/ Basket

In Breve

Basket | 28 settembre 2015, 11:11

Parte con il piede giusto l’Ospedaletti Basket nel campionato di serie c silver di pallacanestro: sconfitta l’Azimut Loano

Domenica prossima difficile trasferta per gli “ Orange” in quel di Chiavari contro l’Aurora Basket.

Giacomo Cacace

Giacomo Cacace

E’ iniziato con un successo il lungo cammino verso la sperata promozione in serie B Silver, categoria di livello nazionale, dell’Ospedaletti Basket che quest’anno milita nel campionato regionale ligure di serie C silver ma che, per il meccanismo delle Promozioni a fine annata potrebbe contendere alle partecipanti ai play-off provenienti dalla serie C gold la promozione nella quarta serie nazionale di pallacanestro.

Sabato sera, l’inizio era fissato per le diciotto, sul parquet amico di Via Isnart, gli “ Orange” di coach Lupi hanno sconfitto l’Azimut Pool Loano, che appartiene un po’ al “gotha” del basket ligure e che da quest’anno ha dato vita ad un’interessante sinergia con la Pallacanestro Vado, per sessantotto a sessanta.

D’altronde che gli ospedalettesi mirino in alto, dopo la promozione sfiorata l’anno scorso, non è più un mistero: doviziosa la loro campagna acquisti della scorsa estate. I pezzi più pregiati approdati nella “ città delle rose” sono il pivot Stefano Sartore e Giacomo Cacace uno dei giocatori liguri più promettenti in circolazione: ha vestito anche sei anni fa in Lituania la maglia della nazionale “ under 16” in occasione dei campionati europei. Cacace, nato a Pietra Ligure nel giugno 1993,è cresciuto proprio nelle fila dell’Azimut Loano, squadra che ha abbandonato poi per parquet più prestigiosi quali quello di Agropoli, in serie B, e soprattutto quello del Palatrussardi di Milano, essendo stato ingaggiato dall’Armani tra il 2009 ed il 2011.

Dopo quella data è ritornato a casa all’Azimut Loano e da quest’anno veste i colori dell’Ospedaletti Basket alla corte del presidente Davide Morabito. Ala molto tecnica certamente sarà d’esempio, e già lo è stato ieri nella gara vinta contro i suoi ex compagni, per i giovani di Ospedaletti avendo nel suo carnet anche una partecipazione al noto “ Bardonecchia Camp” in qualità di istruttore. Al di la di Cacace comunque tutta la compagine arancione è in grado di incutere timore quest’anno alle sfidanti del girone unico ligure della serie C Silver. Oltre alla sicura vittoria di ieri c’è da rimarcare come l’Ospedaletti Basket, nel precampionato, abbia domato, proprio nell’ultima settimana,a domicilio l’Imperia Basket, altra ambiziosa squadra dell’estremo Ponente ligure che milita in serie D ed è stata ostruita per un’immediata risalita in serie C Silver.

I vari Turitto, Zunino, Paganini, Sibilla, Bonino, Scala, Salvatorelli, Massa e Scannella, unitamente ai neo- acquisti Cacace e Sartore, dunque, appaiono in costante crescita ed in grado di tentare a fine stagione il doppio salto di categoria riportando finalmente una compagine del Ponente ligure sul proscenio nazionale. Tutto ciò grazie anche all’opera del “ coach” Andrea Lupi, classe 1965, in passato giocatore del Bvc Sanremo ma soprattutto allenatore delle giovanili nella Pallacanestro Cantù. Domenica prossima l’Ospedaletti è chiamato alla prova del nove quando a Chiavari, nel palazzetto di Via Sampierdicanne, affronterà, in una difficile trasferta, l’Aurora basket.

Sergio Bagnoli          

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium