/ Sport acquatici

Che tempo fa

Cerca nel web

Sport acquatici | venerdì 23 ottobre 2015, 15:57

Canottaggio: i risultati della Canottieri Santo Stefano al Mare al ‘Trofeo Vacchino’ dello scorso fine settimana

Il miglior risultato è stato ottenuto da Alice Ramella, che ha vinto la gara riservata agli Allievi C femminili, dopo avere ottenuto il miglior tempo anche nelle batterie del sabato.

Sono state 15 le squadre che quest’anno si sono date battaglia nel 'Trofeo Vacchino' di canottaggio, che, come ogni anno, si è svolto nel porto di Sanremo durante lo scorso weekend. Alla regata la Canottieri Santo Stefano al Mare ha partecipato con 10 giovani atleti.

Il miglior risultato è stato ottenuto da Alice Ramella, che ha vinto la gara riservata agli Allievi C femminili, dopo avere ottenuto il miglior tempo anche nelle batterie del sabato. Per la Canottieri Santo Stefano è un risultato particolare, poiché mai nessun atleta della Società aveva ottenuto una vittoria di categoria in questo Trofeo, nonostante per molti altri la carriera sia stata in seguito ricca di soddisfazioni.

Per gli altri giovani atleti del sodalizio sanstevese una lunga serie di piazzamenti nelle diverse categorie, tra cui ricordiamo Gianmaria Fanin e Mattia Putzu negli Allievi B1, Bianca Brunengo e Margherita Calvini negli gli Allievi B, Paolo Donzella, Paul Istoc e Mario Giordano tra gli Allievi C ed infine Leonardo Dulbecco e Alberto Marvaldi tra i Cadetti. Grazie a questi risultati la Canottieri S. Stefano ha ottenuto il 7° posto nella classifica finale a squadre, migliorando quindi il 10° posto finale dello scorso anno.

“Al cospetto di altre società arrivate qui a Sanremo con un gran numero di atleti - commentano i due tecnici. Andrea Ramella e Massimo Donzella – non abbiamo certo sfigurato. L’appuntamento di Sanremo rappresenta in pratica la chiusura della nostra stagione agonistica, anche se qualche atleta parteciperà alla Kinder e Silver Skiff di Torino, le regata internazionale di durata, sulla distanza di 4 km e 11 km, che si disputerà sul Po ad inizio novembre. Al termine di questo anno intenso di gare un ringraziamento particolare naturalmente va, oltre che ai ragazzi per il loro impegno, anche ai genitori, che hanno sempre sostenuto i propri figli e li hanno seguiti in questa loro attività”. 

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore