/ Altri sport

Altri sport | 22 febbraio 2017, 09:01

Anche la Sanremese Softball nell'ultimo fine settimana al torneo 'Chicco Luraschi' di Saronno

L'obiettivo delle ragazze matuziane (che hanno schierato in campo ben cinque ragazze non ancora di categoria) era quello di fare squadra e di riuscire a tenere la concentrazione sino all'ultimo out centrato.

Anche la Sanremese Softball nell'ultimo fine settimana al torneo 'Chicco Luraschi' di Saronno

Si è svolto sabato e domenica scorsi a Saronno il torneo Chicco Luraschi, torneo ad otto squadre riservato alla categoria "Cadette". Tra le squadre partecipanti anche la Sanremese Softball.

L'obiettivo delle ragazze matuziane (che hanno schierato in campo ben cinque ragazze non ancora di categoria) era quello di fare squadra e di riuscire a tenere la concentrazione sino all'ultimo out centrato. "Sono soddisfatta dell'andamento della squadra e di tutte le ragazze a livello mentale. - dichiara la coach Flavia Ciliberto- Un grande passo avanti è stato fatto anche se, naturalmente, c'è tanto ancora da fare riguardo all'aspetto tecnico; ma se l'impegno dimostrato in questi due giorni sarà costante tutto sarà più facile".

In campo buona prestazione di Renèe Bastiani dietro il piatto e nel box di battuta. Giulia Zunino in pedana ha dimostrato una miglior tenuta e padronanza del controllo; sempre in pedana ottima la prestazione di Eugenia Ruffo che lanciando per la prima volta dalla distanza cadette (appartiene alla categoria inferiore 'Ragazze') ha tenuto bene per 3 innings ed ha proseguito il lavoro sulla pedana concludendo la partita. Nel complesso buon comportamento di tutte le ragazze, ognuna con il suo grado di esperienza in base ai mesi di gioco. Da evidenziare le giocate di Chiara Ottolini, grintosa come non mai, che in difesa, da esterno si è tuffata su ben due battute dell'avversario. Bene anche Rebecca Bisceglia nel box di battuta autrice di una bella battuta valida; da segnalare anche Aurora Pigliacelli, Asia Saccoccia, Ludovica Grassi ed Elisa Siri autrici di ottime battute valide.

Benissimo anche Marika Giglio, Chiara Zulberti, Lucrezia Capelli e la nuovissima Greta Pizzolante che hanno giocato con determinazione, sempre concentrate sino alla fine senza mollare mai. Si è fatta sentire l'assenza di Mikaela Nicolaci, primo lanciatore della squadra, rimasta a casa per dare il benvenuto alla sorellina Zoe, nata proprio sabato mattina. I migliori auguri della società vanno a lei  e a mamma-coach Maritza. Prossimo appuntamento per la squadra il 5 marzo a Bovisio per la giornata conclusiva dell'Indoor League.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium