/ Calcio

In Breve

martedì 21 novembre

Calcio | lunedì 20 marzo 2017, 16:56

Calcio, Pallare. La precisazione di Marenco: "Nessuna gomitata volontaria al giocatore del Camporosso, durante la mia carriera mi sono sempre comportato correttamente"

I punti salvezza in palio nel match del "Ravera" hanno influito non poco sullo svolgimento della partita tra Pallare e Camporosso, alzando notevolmente la temperatura all'interno del rettangolo di gioco.

Anche dopo la partita non sono mancate le polemiche, ma al riguardo il numero uno biancoblu, Emanuele Marenco, ha una precisazione da dover esporre:

 

 

"Ho letto le dichiarazioni di mister Luci e vorrei precisare come il sottoscritto non abbia  dato nessuna gomitata volontaria al calciatore del Camporosso e che non era mia intenzione provare a farlo.

Eravamo in una fase di gioco a 10 minuti dalla fine dell'incontro - spiega Marenco -  in cui volevo far ripartire velocemente l'azione e il mio avversario mi stava ostruendo quindi ho allargato il braccio per spostarlo, colpendolo involontariamente.

La terna arbitrale infatti interpretato e giudicato l'episodio in questo modo. Da parte mia posso dire che mi scuso con il ragazzo per l'accaduto anche perchè ieri non mi è stato lasciato il tempo di farlo, e ribadisco che non c'è mai stata la volontà personale di colpire con una gomitata un avversario. Nella mia onesta carriera non sono mai stato coinvolto in episodi del genere e sinceramente non mi va di passare per quello che non sono".

.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore