• 2° Categoria A Playout, LIVE

    3 Riva Ligure

    18' S. Panizzi, 55' Labricciosa, 75' S. Panizzi

    1 Priamar

    16' Coratella
  • 2° Categoria B Playoff , LIVE

    2 Aurora

    24' De Luca, 66' Spriano

    0 Millesimo

  • Prima Categoria, Finale

    4 Alassio FC

    24' Sansalone, 57' Giguet, 70' Lupo, 88' Lupo

    0 Letimbro

  • Juniores Nazionali, Finale

    1 Borgosesia

    77' Abiza

    2 Savona

    13' Preci, 51' Dapelo
  • Juniores Playoff, Finale

    3 Andora

    8' Ruggiero, 64' Acampora

    5 Multedo

    27' Ruffa, 80' Ruffa
 / Calcio

Che tempo fa

Newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati personali secondo le norme vigenti.

Cerca nel web

Calcio | lunedì 20 marzo 2017, 13:45

Calcio, Prima Categoria. La prodezza di Niccolò Gagliano non basta alla Dianese & Golfo: "Ospedaletti, non molleremo. Che emozione segnare al rientro!" (VIDEO)

Nella clip di Massimo Speedy Vaccarezza la prodezza del momentaneo 2-1 giallorossoblù

Nella foto Niccolò Gagliano, centrocampista della Dianese & Golfo

La prodezza di Niccolò Gagliano su calcio di punizione è da vedere e rivedere, ma non basta alla Dianese & Golfo per superare il Bordighera Sant'Ampelio e restare in scia all'Ospedaletti per la corsa al secondo posto.

Dopo un lungo periodo senza giocare Gagliano entra in campo e si regala una prodezza che vogliamo rivivere nella clip di Massimo Speedy Vaccarezza: è il momentaneo 2-1 per i giallorossoblù.

 

"Ospedaletti, non molliamo" Ai nostri microfoni il centrocampista analizza il beffardo 2-2 contro il Bordighera Sant'Ampelio: "È' stata una partita un po' strana - dichiara a rivierasport.it Gagliano - dove sicuramente meritavamo di più per le occasioni avute: abbiamo colpito una traversa, sbagliato un rigore e altre palle buone non sfruttate. Pensavamo di avere la partita in pugno - continua il rientrante giallorossoblù - ma l'espulsione di Barison ci ha tagliato un po' le gambe, anche perché in campo c'erano giocatori che tornavano da vari infortuni e non erano al top".

"Il mio rientro con gol è stato emozionante - confessa Gagliano - ma sarebbe stato tutto più bello con una vittoria. Lo dedico alla mia famiglia e alla mia ragazza che mi sono sempre vicini, ma anche un po' a me, visto la stagione un po' travagliata dagli infortuni".

"Per il secondo posto niente è' ancora scritto - conclude Gagliano - visto che ci sono ancora vari scontri diretti e noi non molleremo".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore