/ Calcio

Calcio | sabato 12 agosto 2017, 11:30

Calcio. Carlin's Boys, mister Christian Maiano traccia il primo bilancio: "Stiamo agendo bene sul mercato. Bevilacqua? E' un amico e un bravo tecnico"

Il tecnico nerazzurro analizza il mercato e risponde alle dichiarazioni rilasciate dal collega al nostro giornale

La Carlin's Boys è ai dettagli per quattro innesti di valore come Denaro, Marcucci, Franzone e Corio che andranno a rinforzare l'organico nerazzurro, anche se il calciomercato condotto alla perfezione dal DS Roberto De Benedetto non si fermerà qua.

La stagione è ormai vicina ad iniziare con il raduno dei nerazzurri che incombe e a tracciare un primo bilancio di calciomercato ai nostri microfoni è il tecnico Christian Maiano, alla prima esperienza sulla panchina di una Prima Squadra: l'allenatore risponde anche all'amico-collega Diego Bevilacqua sulle dichiarazioni lasciate due giorni fa a rivierasport.it (clicca QUI).

 

Mister Christian Maiano, come giudica il mercato condotto fino ad oggi dalla società? "Fino ad oggi abbiamo operato bene, ma siamo all'inizio e dobbiamo ancora completare la rosa. Sicuramente è un buon inizio".

Su cosa lavorerà durante il raduno? "La cosa più importante su cui lavorerò durante il raduno, e sin da subito, sarà quello di costruire un gruppo perché, cosa di non poco conto, partiamo da zero".

Diego Bevilacqua ha rilasciato dichiarazione sulla Carlin's Boys due giorni fa: sis ente di rispondere al collega? "Mister Diego Bevilacqua è un amico, una brava persona è un bravo tecnico, gli auguro di trovare presto una panchina in modo da poter esprimere la sua passione".

Arriveranno Denaro, Marcucci, Franzone e Corio: cosa possono dare in più alla squadra questi giocatori? "Sicuramente la nuova Carlin's Boys sarà un giusto mix tra esperienza e gioventù. Franzone, Corio e Marcucci porteranno, oltre le loro qualità tecnico e tattiche, la loro esperienza calcistica. Denaro è un giovane di qualità che, al pari di Asconio ed altri, metterà la freschezza e la fame di raggiungere gli obbiettivi".

 

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore