/ Calcio

In Breve

martedì 11 dicembre
lunedì 10 dicembre

Calcio | venerdì 18 agosto 2017, 09:43

Calciomercato. Ospedaletti, è una Prima Squadra arricchita da tanti giovani (FOTO)

Confermato Walter Orlando, promossi Cedeno, Canton. Ingaggiati Costo, Alemanno e Tomati

Calciomercato. Ospedaletti, è una Prima Squadra arricchita da tanti giovani (FOTO)

La Prima Squadra dell'Ospedaletti si arricchisce di tanti giovani talenti per il prossimo campionato di Promozione. Si parte dalla conferma di Walter Orlando, alla sua seconda stagione consecutiva in maglia orange. Dopo varie stagioni alla Carlin's Boys, otto anni passati Taggia è stato protagonista di un finale di campionato notevole, determinante nelle partite dei play-off. Classe 1987 è un centrocampista di fatica.

Davide Costo, giovane cresciuto nel settore giovanile della Carlin's Boys, l’anno scorso è stato fino a dicembre a Ventimiglia giocando in eccellenza. Classe ‘98, difensore centrale, da gennaio è all'Ospedaletti ed è uno dei giovani di valore confermati in prima squadra.

Brayan Cedeno, classe 1997, già giocatore dell’under ha esordito l’anno scorso in prima squadra. E’ tra i portieri di talento scelti del mister Biffi e che verranno provati durante le partite che precedono il campionato.  Fermo restando che Farsoni rimane il punto di riferimento, Cedeno potrebbe essere anche utile fuori dai pali.

Lorenzo Canton è un prodotto del settore giovanile dell’Ospedaletti, approdato nella prima squadra ma che sarà utilizzato anche nella Juniores. Sotto la guida di Roberto Biffi potrà crescere notevolmente.

Simone Alemanno, con un passato nel settore giovanile dell’Argentina Arma, quest’anno è pronto a ricominciare dopo lo stop di un anno. Anche lui se seguirà la guida del mister Biffi potrà sfruttare al meglio il suo potenziale di crescita. E' un classe 1999.

Luca Tomati, di Sanremo, 17 anni, ha giocato gli ultimi due anni nel centrocampo dell’Argentina Arma. Sta recuperando da un infortunio e ha grande speranza di rimettersi in forma con l’aiuto dei preparatori dell’Ospedaletti, così da farsi trovare pronto quando il mister deciderà di farlo scendere in campo con la Prima Squadra.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore