/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | martedì 12 settembre 2017, 18:10

Calcio, Eccellenza. Imperia, Gabriele Sanci non si nasconde: "Siamo pronti per la Sestrese. La sintonia con Daddi crescerà sempre di più"

L'attaccante, in rete contro il Pietra Ligure, forma con l'ex Cairese un super duo offensivo

Nella foto Gabriele Sanci, attaccante dell'Imperia

Il campionato dell'Imperia sta per iniziare. Domenica pomeriggio in terra genovese i nerazzurri di mister Alfredo Bencardino si confronteranno contro la temibile Sestrese che proverà a realizzare l'impresa. L'Imperia è partita forte in questa stagione e si è qualificata alle semifinali della Coppa Italia Eccellenza grazie ad un girone perfetto.

Non solo Daddi. I nerazzurri potranno contare su una coppia d'attacco davvero importante visto che il tecnico oltre a Daddi avrà a disposizione Gabriele Sanci. L'attaccante è andato a segno nel match contro il Pietra Ligure domenica scorsa e ai nostri microfoni è pronto per la nuova stagione.

Domenica inizia il campionato: che eccellenza vi aspettate? "Per domenica siamo pronti ad iniziare la nostra avventura. Ci siamo allenati bene e l'obiettivo è di migliorarsi sempre di più. Mi aspetto un campionato più livellato e combattuto per le prime posizioni. Noi dobbiamo giocarci le nostre carte e lottare per un traguardo importante".

E' una Sestrese da temere? "La Sestrese, in casa sua, è difficile da affrontare per cui è un buon avversario. Dobbiamo andare là molto concentrati. In questa eccellenza è importante approcciare i vari match con la testa giusta, senza sottovalutare mai nessuno e rispettando tutti. Poi è la prima giornata..non è mai scontato nulla".

Sei partito con il piede giusto: quali sono i tuoi obiettivi stagionali? "Per quanto mi riguarda, voglio e devo partire bene. Sono contento di aver già contribuito a passare il turno di coppa Italia. Inizio a stare un po' meglio fisicamente e l'obiettivo personale è come quello di squadra: migliorarmi sempre di più ed essere decisivo. Non mi pongo limiti".

Come ti trovi con Daddi? "Mi trovo bene. Più giocheremo insieme, più cresceremo come coppia di attacco. Per cui abbiamo iniziato sulla strada giusta e dovrà solo andare meglio".

La gente chiede la Serie D: cosa vuoi rispondere? "Invito la gente a sostenerci sempre e a venire numerosi allo stadio. Noi proveremo, dando il massimo, a conquistare il salto di categoria. Ma lo dovremo sudare in campo, e dimostrare di meritarlo davvero".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore