/ Basket

Basket | mercoledì 20 settembre 2017, 13:14

Basket. Il BKI Imperia riparte dai giovani, il presidente Parodi illustra il nuovo progetto: “Vogliamo diffondere la pallacanestro in città”

Il numero uno della società cestistica imperiese dichiara: "Ai ragazzi iscritti garantiamo tanto divertimento e la possibilità di crescere e giocare seguiti da persone competenti"

Tra le società più quotate della pallacanestro rivierasca c’è sicuramente il BKI Imperia. La compagine del presidente Diego Parodi ha fatto una scelta coraggiosa, rinunciando alla Serie C per investire tutte le proprie risorse sui giovani e sulla loro crescita. A illustrarci questa nuova politica societaria proprio il presidente Parodi.

Il BKI quest’anno, viste le scelte che sono state fatte a livello dirigenziale per  quanto riguarda la prima squadra, ha concentrato tutti i suoi sforzi sul minibasket. Questa stagione vedrà, per tutte le squadre che scenderanno in campo per i nostri colori, due allenatori per ogni formazione e anche il preparatore atletico per le squadre dall’under 14 in giù”.

Abbiamo fatto uno sforzo notevole per realizzare i nostri obiettivi: puntare tutto sui giovani e far si che la pallacanestro si diffonda sempre di più nella nostra città.
Per questa ragione abbiamo pensato anche a un’agevolazione per chi si iscrive per la prima volta ai corsi di minibasket: il prezzo sarà di 290 euro per loro,  a fronte della normale tariffa da 350 euro per chi si è già iscritto in precedenza. In questa quota è compreso il kit della squadra con: tuta, divisa da gioco e zainetto
”.

Siamo l’unica società in provincia di Imperia a fornire ai nostri giovani un preparatore atletico della FIB che si chiama Jacopo Arrobbio. Puntiamo dunque ad aumentare i numeri dei ragazzi iscritti ai quali garantiamo tanto divertimento e la possibilità di crescere e giocare seguiti da persone competenti. Sarà poi nostra cura far si che oltre alle partite di campionato ci siano altre attività e tornei sia in provincia di Imperia che fuori”.

Per voi anche un Progetto disabili e uno con la scuola…Si, un altro nostro fiore all’occhiello è il Progetto Disabili che faremo in collaborazione con la Sorridi con Pietro e che sarà del tutto gratuito.
E infine il Progetto scuola che quest’anno, oltre alle scuole di Oneglia, vedrà coinvolti altri plessi come quelli di: Porto Maurizio, Dolcedo, Piani, Via degli Ulivi. Il gran finale sarà poi il Trofeo Ravano, con la scuola vincente della nostra città che andrà alla finale a Genova. L’anno scorso siamo arrivati terzi assoluti e speriamo di ripetere l’ottimo risultato
”.

Il BKI nonostante abbia rinunciato a fare la Serie C non si ferma, ma rilancia con i giovani. Investiremo tutte le risorse su di loro e torneremo in alto con i nostri ragazzi con un progetto a lungo termine”.

Lorenzo Bonsignorio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore