/ Calcio

Calcio | mercoledì 20 settembre 2017, 07:15

Calcio, Promozione/Il personaggio. Niccolò Calabrese, la scoperta di una stella che fa sognare Ospedaletti

Classe 1999, la punta è arrivata nella scorsa estate dal Cecina: con Scaburri ed Espinal forma un super attacco

Nella foto Nicolò Calabrese, giovane attaccante dell'Ospedaletti, festeggia la rete realizzata in Coppa Italia Promozione all'Alassio FC

Scaburri, Espinal, Lamberti, Gambacorta e Calabrese. Il pacchetto offensivo dell'Ospedaletti per questa stagione non si fa proprio mancare niente con un mister Roberto Biffi che ha in mano varie soluzioni da alternare molto interessanti. Sacburri, ex Vado e Cairese fra le tante, è quello che al momento ha avuto il rendimento più alto (4 reti in altrettante partite fra Coppa Italia e campionato sono un bel biglietto da visita), ma in casa orange ad impressionare è un'altra punta.

Forza e fiuto per il gol - Arrivato la scorsa estate dal Cecina, Niccolò Calabrese ha avuto un importante impatto con il pianeta orange. Classe 1999 e un passato nel Cecina, Calabrese riesce subito ad entrare nelle gerarchie di mister Biffi con prove convincenti fin dalla Coppa Italia Promozione, dove all'esordio di Ceriale gli è stato annullata una rete forse valida. Poi il primo timbro in maglia orange nel match successivo contro l'Alassio FC (stesso avversario di domenica prossima) con il pregevole assist di Rinaldi (finito al Sanremo 80). 

Domenica è arrivata subito la consacrazione per il talento dell'Ospedaletti, vista la rete del definito 3-1 realizzata contro la Loanesi, la prima perla in campionato: in terra orange è nata una stella.

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore