/ Calcio

Calcio | venerdì 12 gennaio 2018, 15:30

Calcio, Prima Categoria. Il Sanremo 80 vuole partire con il piede giusto. Luca Rangoni: "Sarà una partita dura che farà la storia del nostro campionato"

I matuziani debuttano nel 2018 sul campo del Camporosso

Sanremo 80 a caccia di un grande risultato sul campo del Camporosso

PRIMA CATEGORIA - 15^GIORNATA - 

ASPETTANDO... CAMPOROSSO-SANREMO 80

"Sarà una partita dura che farà la storia del nostro campionato". A parlare e dichiarare queste prime parole importanti è il dirigente del Sanremo 80, Luca Rangoni, che dal match di Camporosso si aspetta una netta reazione della squadra, in arrivo da una serie di sconfitte consecutive.

I matuziani con mister Pignotti in panchina hanno ceduto le armi contro Sanstevese e Bordighera Sant'Ampelio e ora l'ex allenatore di Sanremese e Argentina Arma, dovrà affrontare il terzo derby consecutivo dove i punti devono essere raccolti.

 

Luca Rangoni, domenica avrete uno scontro diretto per la salvezza importante: qual'è la sua opinione? "La partita contro il Camporosso sarà dura e farà la storia del nostro campionato. Sarà una partita dalle mille sfaccettature come ogni partita della Prima Categoria, per noi è un derby da giocare onestamente, sportivamente e con il massimo impegno agonistico visto che è già uno scontro salvezza. Il Camporosso che ha fatto 8 punti in casa e un totale di 20 goal fatti e noi del Sanremo 80 in trasferta abbiamo fatto 3 punti con un totale di 21 goal fatti quindi sarà sicuramente un evento come partita ricca di gioco".

Dopo una serie di sconfitte consecutive come sta lavorando la squadra? "Il Sanremo 80 desidera seguire lo standard che ha iniziato con la vittoria sul Celle Ligure con la squadra che si sta allenando agli ordini di mister Claudio Pignotti e Ugo Palagi con l'aiuto di Sabatino Palma per la forma fisica dei giocatori. Non abbiamo niente da perdere domenica e giocheremo a viso aperto contro una compagine importante come il Camporosso senza timori e forse possiamo schierare due nuovi centrocampisti: la formazione è ancora al vaglio del tecnico che sta lavorando duro con i giocatori".

Cosa prevede per il derby contro i rossoblù? "Pronostico? La mia oppinione è quella che sarà una partita da testa o croce, nel senso che sarà un agghiacciante sfida calcistica fra due squadre a cui piace mettersi in gioco e a cui piace il calcio".

 

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore