/ Calcio

In Breve

martedì 19 febbraio

Calcio | 11 febbraio 2018, 08:30

Calcio, Serie D, 23^giornata. E' il grande giorno di Sanremese-Argentina Arma: derby testacoda al "Comunale"

Le squadre di Costantino e Casu si sfidano

E' super derby al "Comunale" tra Sanremese e Argentina Arma

E' super derby al "Comunale" tra Sanremese e Argentina Arma

SERIE D - 23^GIORNATA

Il piatto forte della giornata numero 23 del campionato di Serie D targato Girone E è quello del "Comunale" dove si affronteranno la capolista Sanremese e il fanalino di coda Argentina Arma: si faranno sentire i 38 punti di differenza tra le due squadre?

 

La capolista - La Sanremese si presenta a questo appuntamento con 48 punti in classifica, sei lunghezze in più delle inseguitrici Ponsacco e Real Forte Querceta, impegnate rispettivamente sui campi di Finale e San Donato Tavarnelle. I biancazzurri vanno a caccia dell'allungo decisivo ma dovranno fare molta attenzione alla voglia di realizzare punti dei rossoneri. Costantino per l'occasione dovrà fare a meno degli infortunati Costantini e Taddei e al loro posto potrebbero essere riproposto uno tra Rotulo e Boldini, molto positivi in Coppa Italia con il Gozzano.

Probabile formazione: Salvalaggio; Bregliano, Cacciatore, Castaldo; Fiore, Magrin, Rotulo, Gagliardi; Scalzi; Lo Bosco (Jawo), Lauria.

 

 

Il fanalino di coda - L'Argentina Arma arriva sul campo della leader del campionato dopo aver ottenuto 5 punti negli ultimi 270 minuti di gioco grazie ai pareggi contro Finale e Seravezza Pozzi e la vittoria sulla Lavagnese. L'ultima in classifica è in rialzo e proverà oggi pomeriggio a realizzare qualcosa di impensabile annullando il -38 che li vede staccati dalla Sanremese. I rossoneri proporranno la miglior formazione possibile e per l'occasione mister Casu ha convocato 21 giocatori: occhi puntati sul "puntero" Galesio, a caccia del primo gol ufficiale in maglia rossonera.

Probabile formazione: Mandelli; Perpignano, Di Lauro, Fiuzzi, Pipoli; Martelli, Terzoni, Gaudio; Ruggiero; Galesio, Vitiello.

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium