/ Altri sport

Altri sport | 12 febbraio 2018, 08:58

Pallamano: bella vittoria in Francia per la Schiavetti Imperia nel campionato Dipartimentale

Non c’erano Sasso, Bottino, Riano, Martini ed il portiere DeLuca che si è fratturato la mano nell’ultima partita giocata lo scorso sabato.

Pallamano: bella vittoria in Francia per la Schiavetti Imperia nel campionato Dipartimentale

Antibes Juan les Pins-Schiavetti Imperia 27-34

Vittoria in trasferta, ieri pomeriggio per la Pallamano Imperia in terra francese ad Antibes contro la squadra locale. Partita da Imperia con molte assenze, la squadra di mister Emanuele Pappalardo. Non c’erano Sasso, Bottino, Riano, Martini ed il portiere DeLuca che si è fratturato la mano nell’ultima partita giocata lo scorso sabato.

Sono partiti fortissimi i padroni di casa che, dopo solo cinque minuti, erano in vantaggio per 4-1 ma i camillini hanno reagito immediatamente e, con un break di 6-0, si sono portati in vantaggio per 7-4. Ma i francesi non demordono e, con l’aiuto degli imperiesi nella fase difensiva un po’ blanda e poco aggressiva, riescono a raggiungere il pari e chiudere la prima frazione in vantaggio di per 16-15.

Nell’intervallo il mister imperiese cerca di prendere i giusti provvedimenti per ribaltare la situazione che solo a quel momento la fase difensiva era messa in difficoltà e che capitan Rossi con l’aiuto dei suoi compagni dovevano mettere la grinta giusta per fermare i terzini avversari. Nel secondo tempo il gioco è preso in mano dagli imperiesi che incominciano a difendere meglio e giocando con più aggressività e velocità riescono a fare contropiedi che portano il vantaggio dopo dieci minuti per 21-18 e, dopo un altro break di tre goal, si arriva al ventesimo con il punteggio di 27-22. I francesi non riescono più a reagire e dare pensieri ai giovani imperiesi che continuano a mantenere il vantaggio e chiudere la partita vincendo per 34-27.

“Siamo stati bravi a mantenerci vicino nel primo tempo dove abbiamo giocato e difeso male - commenta il dirigente Tonino Luppino - nel secondo tempo abbiamo invertito e fatto quello che avremmo dovuto fare anche nel primo. Con una squadra di ragazzi alti ma veloci dobbiamo sfruttare queste caratteristiche per murare i terzini avversari e partire in contropiede ma anche giocando da squadra in tutte e due le fasi, quella di difesa che quella d’attacco, non bisogna giocare da soli se no non si possono vincere le partite”.

Giocatori scesi in campo: portiere Massimo Moisello , Alessandro Cucè 12 goal (nella foto), Andrea Lurgio 8, Riccardo Luppino 5, Matteo Tucci 1, Damiano Rossi 4, Daniele Martino 1, Domenico Martino 2, Gabriele Decanis 1, Matteo Ruggiero. Allenatore Emanuele Pappalardo, dirigente Tonino Luppino.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium