/ Calcio

Calcio | lunedì 12 febbraio 2018, 18:21

Calcio, Prima Categoria. Bordighera Sant'Ampelio, domenica indimenticabile per Gioele Rinaldi: "Tripletta dedicata alla squadra. Ora dobbiamo continuare a lavorare"

L'attaccante arancioblù protagonista con un tris nel 5-2 esterno all'Altarese

Gioele Rinaldi, tecnica e classe a disposizione del Bordighera Sant'Ampelio

Gioele Rinaldi, tecnica e classe a disposizione del Bordighera Sant'Ampelio

Il Bordighera Sant'Ampelio spezza il digiuno, ottiene il primo successo del 2018 e allunga sulla zona play-out con il Camporosso ora a 5 lunghezze. Il tutto nella cornice della Val Bormida dove gli arancioblù con un netto e perentorio 5-2 superano l'Altarese, rilanciandosi e guardando al futuro con più serenità.

Big della categoria - A spezzare gli equilibri è la super prestazione con tripletta (senza dimenticare la doppietta e il ritorno al gol anche di capitan Cascina) di Gioele Rinaldi, classe 1999, che segna in tutti  modi e fa mordere le mani con molta probabilità a Ospedaletti e Sanremo 80: ecco le dichiarazioni di uno dei big della categoria a rivierasport.it il giorno dopo la sua magica domenica:

 

Gioele Rinaldi, contro l'Altarese è arrivata la tua prima tripletta stagionale... "Non era una partita facile su un campo complicato, ma noi siamo riusciti a creare azioni pericolose e giocare la palla".

Avete un po' di rammarico per i punti lasciati per strada? "Un po' di rammarico c’è, perché siamo un bel gruppo e sicuramente ci meritavamo di avere più punti. Ora bisogna continuare così e lavorare".

Tre gol, pallone portato a casa sono cose non da tutti i giorni: a chi vuoi dedicare questa domenica magica? "Questi gol li dedico alla squadra, perché stiamo lavorando bene per affrontare al meglio le partite della domenica". 

 

 

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore