/ Pallanuoto

Che tempo fa

Cerca nel web

Pallanuoto | 12 febbraio 2018, 12:41

Pallanuoto maschile, under 17. Rari Nantes Imperia, buon successo sul Lavagna 90

Oggi alla Cascione in arrivo il Nervi

Pallanuoto maschile, under 17. Rari Nantes Imperia, buon successo sul Lavagna 90

UNDER 17 MASCHILE

RARI NANTES IMPERIA - LAVAGNA 90 11-7

(4-0; 1-1; 4-4; 2-2)
IMPERIA - Di Fini, Spano cap. 5, Merkaj E., Merkaj R. 2, Russo, Kovacevic 3, Bracco 1, Vinci, Piskunov, Paganoni, Sapino, Grosso, Ferrari. All.: Gerbò
LAVAGNA 90 - Capelli, Nardini 2, Vario 1, Gandini, Caruso, Terni, Chella, Rovegno, Longinotti, Biallo 2, Giambruno cap., Botto M.2, Botto G. All.: Berri
Note: Usciti per limite di falli Bracco (I) nel terzo tempo e Russo nel quarto; Superiorità Numeriche: Imperia 6/11 + due rigori (uno realizzato e uno sbagliato): Lavagna 2/6 + un rigore trasformato

 

Una Rari Nantes Imperia coriacea ed agguerrita fa suoi i tre punti conquistando la terza vittoria in altrettante gare del campionato Under 17. Alla Cascione, Lavagna 90 viene liquidato 11-7 al termine di un incontro tirato e combattuto.

Al via è la Rari a prendere le distanze: apre Kovacevic e prosegue capitan Spano con una tripletta. I ragazzi allenati da Gerbò sfruttano al meglio le situazioni di superiorità numerica e, tenendo alta la concentrazione, lasciano pochi spazi al Lavagna tanto che all'intervallo il punteggio è 5-1 (a segno, manco a dirlo, Spano). 

Nel frattempo però, i portieri diventano grandi protagonisti: il giallorosso Di Fini si fa trovare presente e risponde agli attacchi avversari, così come, dall'altro lato, il portiere del Lavagna mura gli assalti imperiesi neutralizzando anche un rigore a Merkaj.

Nella ripresa, gli ospiti provano a rientrare in partita e ne esce un terzo tempo pirotecnico. Il parziale sarà 4-4 con un continuo botta e risposta: dapprima segna il giovane Bracco, abile a trafiggere l'estremo difensore avversario, poi una doppietta del bombardiere Kovacevic ed infineMerkaj che si fa perdonare l'errore precedente trasformando il penalty.  Ancora l'implacabile Spano e una palombella beffarda di Merkaj arrotondando il punteggio. Il finale è 11-7!

Oggi alle ore 20.00, alla Cascione, arriva il Nervi per il recupero di campionato.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium