/ Calcio

Calcio | 05 marzo 2018, 11:06

Calcio, Serie D. Argentina Arma alla finestra e i risultati non aiutano. Casu: "Non mi aspettavo la vittoria dello Scandicci e il pari della Rignanese"

Il tecnico rossonero analizza i risultati delle dirette concorrenti per la salvezza e torna sulla morte di Astori: "Tragedia che deve far riflettere tutti quanti"

Marcello Casu, allenatore dell'Argentina Arma

Marcello Casu, allenatore dell'Argentina Arma

L'Argentina Arma ieri pomeriggio non è scesa in campo per il match del campionato di Serie D tra le mura amiche contro il San Donato Tavarnelle, causa un problema ai tubi dell'acqua dell'impianto "Sclavi", ma le avversarie per la salvezza hanno giocato.

Il risultato che ha fatto più importanza è quello della Rignanese che ha bloccato in casa 0-0 la corazzata Sanremese, il Finale è stato bloccato sul 3-3 dal Ligorna, mentre lo Scandicci e Valdinievole Montecatini hanno rispettivamente vinto e perso le proprie partite: a commentare questo turno di campionato in casa rossonera è mister Marcello Casu.

"Sicuramente non mi aspettavo la vittoria dello Scandicci sul campo del Sestri Levante e il pareggio della Rignanese con la Sanremese, mentre tutti gli altri risultati erano scontati".

Il tecnico torna sul riposo "forzato" di questo turno: "Questo riposo forzato non ci ha penalizzato, anche perchè avevamo diversi infortunati e quindi abbiamo la possibilità di recuperarli: ora abbiamo dieci giorni per preparare al meglio questa partita fondamentale, poi andremo a Scandicci a giocarcela".

Anche il mister è rimasto scioccato dalla morte improvvisa dello sfortunato Davide Astori, capitano della Fiorentina: "La vita molte volte è crudele. Non si può morire a 31 anni in questo modo con tutti i controlli che effettuano. Penso che sia una tragedia, una cosa molto brutta per tutto il mondo sportivo, non solo calcistico. Penso che la morte di Astori e tutte queste situazioni devono far riflettere tutti quanti".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium