/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | martedì 13 marzo 2018, 14:40

Calcio, Prima Categoria. La D&G torna in campo per il recupero contro l'Altarese, Scavuzzo: "Vogliamo i tre punti. Campionato? Non abbiamo mai smesso di crederci"

Il portiere giallorossoblù analizza l'insidiosa trasferta e non solo

Andrea Scavuzzo, portiere della D&G

Dopo il weekend sono diventate due le partite da recuperare per la Dianese & Golfo, la prima di queste è prevista domani contro l'Altarese. Match insidioso che i giallorossoblù dovranno cercare di vincere per riportarsi sotto in classifica in vista della volata finale. Per fare il punto in casa D&G abbiamo intevistato il portiere Andrea Scavuzzo.

Andrea, dopo un periodo con più rinvii che partite giocate tornate in campo domani. Motivazione doppia? "Si, è stato decisamente un periodo particolare nel quale abbiamo disputato solo una partita su tre in campionato. Non credo però - continua il portiere - che questo possa portare a qualche ripercussione sul nostro rendimento in quanto abbiamo continuato ad allenarci con costanza, seppur le condizioni atmosferiche non siano state delle migliori. Sicuramente le motivazioni sono molte, sia perché non vediamo l’ora di scendere finalmente in campo sia per come si sta delineando la classifica in quanto, se riuscissimo a portare a casa entrambe le partite ci troveremmo davvero vicini alla vetta con ancora un bel po' di gare da giocare".

L'Altarese avversario tosto, soprattutto in casa? "Si sa, non sono mai  partite facili quelle contro le squadre della Val Bormida, specialmente a casa loro. Sarà di certo una partita complessa contro un avversario tignoso che cercherà di lasciarci il meno possibile, ma siamo convinti di poter portare a casa il risultato".

Le partite in meno penalizzano ovviamente la vostra classifica, ma con due ipotetici successi sareste vicinissimi alla vetta. Anche la vittoria del campionato non è preclusa? "Non direi che ci penalizzano... certamente sarebbe meglio che tutte le partite vengano svolte in contemporanea, ma allo stesso tempo non credo che giocare successivamente possa portare a ripercussioni psicologiche. Soprattutto - sottolinea Scavuzzo - considerando che se la avessimo giocate prima o adesso il nostro obiettivo sarebbe stato lo stesso, ovvero portare tre punti a casa a tutti i costi. Questa era, é e sarà l’unica possibilità che abbiamo per provare  a raggiungere l’obiettivo per il quale non abbiamo mai voluto nasconderci. Anche nei momenti più complessi, non abbiamo mai smesso di crederci alla vittoria del campionato"

Lorenzo Bonsignorio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore