/ Rugby

Che tempo fa

Cerca nel web

Rugby | 16 marzo 2018, 08:47

Imperia Rugby, convocazione per la selezione dell'under 14 Francesco Chiappori

Grande soddisfazione per il club imperiese

Francesco Chiappori è il secondo da sinistra

Francesco Chiappori è il secondo da sinistra

C’è soddisfazione in casa Imperia Rugby per la convocazione di Francesco “Francescone” Chiappori nella selezione ligure under 14 che sarà impegnata domenica nel torneo “Rocco Caligiuri” a Roma. Dopo un lungo lavoro di scrematura, il possente giovane dell’Imperia ha raggiunto il traguardo. Cosa da notare, è l’unico giocatore che non fa parte del contesto genovese o del Genovesato. Il resto dei 22 convocati è infatti composto da atleti di società di Genova o dell’hinterland come il Recco o il Cogoleto&Province dell’Ovest. 

Chiappori ha una struttura fisica imponente per l’età ed unisce doti combattive a una interessante capacità di corsa nonostante la mole, condizione peraltro non comune per la fascia di età nel contesto dello sviluppo. Ovviamente una convocazione di tal fatta è frutto di un lavoro collegiale. Se un giocatore di rugby raggiunge determinati livelli è certamente merito della sua volontà, ma nel discorso formativo rientra anche il sostegno dei compagni, compresi quelli che hanno preso parte agli allenamenti di categoria, come Borca, Gheza, Parodi, Nunziata e Liporace, nonché dei tecnici Abbo e Binelli, il cui sacrificio personale è indubbiamente molto elevato.

Ora “Francescone” cresce e si pone in evidenza, ha degli scopi che lo affiancano nel percorso scolastico e saranno utilissimi per il problem solving della vita. Si va a Roma dunque, si andrà allo stadio per il 6 Nazioni a vedere la nazionale italiana impegnata contro la Scozia per evitare il consueto “cucchiaio di legno” e poi domenica mattina super impegno nel centro sportivo delle Tre Fontane. Sarà di scena la quarta edizione del torneo che coinvolge rappresentative regionali e interregionali under 14 maschili e under 14 e under 16 femminili.

Saranno oltre 20 le rappresentative partecipanti provenienti da 13 regioni d'Italia che competeranno sui quattro campi messi a disposizione dal Comitato Regionale Lazio in sinergia con i club laziali. E speriamo che Francesco abbia la palla e si involi come sa fare, trainando il movimento rugbistico ligure occidentale. E che soprattutto si diverta.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium