/ Ciclismo & MTB

Ciclismo & MTB | venerdì 20 aprile 2018, 09:49

La decima stagione Superenduro 2018 prende il via da Sanremo, attesi domenica in città oltre 400 atleti da 13 nazioni

La Città dei Fiori scelta per la gara che vale come Enduro World Series Qualifier. Appuntamento domenica prossima.

Sta per prendere il via la decima stagione di Superenduro. Dal 2009 il circuito di mountain bike enduro più famoso d’Italia ha scritto pagine importanti per questa disciplina e si appresta a piazzare un’altra serie di gare memorabili a partire dalla prima in calendario, a Sanremo.

La Città dei Fiori ospita alcuni tra i trail da discesa più difficile che la stessa Rachel Atherton (pluricampionessa del mondo di downhill) ha definito di recente come “i sentieri più duri che ci sono” e che continuano a sfornare talenti come alcuni dei rappresentanti azzurri in Coppa Downhill.

Sanremo non è solo downhill, i giri e i sentieri enduro sono spettacolari e, grazie al lavoro di Sanremo Bike Resort, l’enorme potenziale sta emergendo in tutto il mondo e non è un caso che sia stata scelta come Enduro World Series Qualifier Event. L’appuntamento è fissato per domenica prossima.

Tutto lo staff di Sanremo Bike Resort è al lavoro, insieme a molti volontari, sui sentieri della zona. La rete sentieristica del territorio è elemento chiave per la sviluppo turistico mountain bike dell’area ma spesso richiede grandi sforzi per la manutenzione. Il Comune di Sanremo è in prima linea con il supporto alla gara e lo sviluppo del prodotto ‘bike’. Basti pensare anche alla recente istituzione della linea bus Sanremo – San Romolo dedicata ai biker.

L’evento è stato presentato questa mattina in Comune a Sanremo alla presenza degli organizzatori, dell’Assessore allo Sport Eugenio Nocita e dei Consiglieri Comunali Mario Robaldo e Giovanna Negro. Grande la soddisfazione per gli amministratori locali per una Sanremo sempre più protagonista nell’anno che la vede fregiarsi del prestigioso titolo di Città Europea dello Sport.

Parole di elogio da parte dei rappresentanti del Comune per la valorizzazione dello sport all’aria aperta e, soprattutto, per l’ottimo spot del nostro entoroterra, sempre più meta prediletta per gli amanti della mountain bike.

La Sanremo Superenduro sarà senza dubbio una gara dall’alto contenuto tecnico sia per le mountain bike che per le e-mtb, con prove speciali lunghe e fisiche, dove stringere il manubrio e i denti sarà la chiave per portare a casa una gara epica.

Siamo a casa di Manuel Ducci e Valentina Macheda – dicono gli organizzatori – due grandi interpreti dell’enduro italiano oltre che due ragazzi che hanno voglia di mostrare a tutti quello che un rider si può aspettare dai sentieri che trattano come gioielli”.

Per la gara di Superenduro stiamo lavorando sui sentieri ogni giorno – dichiara Manuel Ducci – l’inverno è stato piovoso e l’affluenza di biker davvero importante, per cui c’è molto da fare specialmente lungo le sezioni nuove. Vogliamo che la gara sia una ‘bomba’ e ad oggi abbiamo diverse opportunità per il tracciato di gara definitivo che stiamo ancora valutando”.

Al momento sono 13 le nazioni iscritte e in gara si attendono oltre 400 concorrenti. Il percorso prevede 60 chilometri totali con un dislivello che supera i 2 mila metri. Il Villaggio Evento e il Paddock saranno a Sanremo al Villaggio dei Fiori, lungo la pista ciclabile.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore