/ Calcio

Calcio | 19 maggio 2018, 09:00

Calcio, Riccardo Gagliolo ha vinto la propria scommessa, il Parma torna in Serie A

Calcio, Riccardo Gagliolo ha vinto la propria scommessa, il Parma torna in Serie A

Dopo la lunghissima permanenza tra le fila del Carpi, durata addirittura cinque stagioni e collimata con la scalata dalla Serie C fino alla Serie A, Riccardo Gagliolo ha voluto imprimere una svolta alla propria carriera, cercando nuovi stimoli nell'ambizioso progetto del Parma.

La società ducale, dopo il fallimento e la ripartenza dalla Serie D puntava a una nuova stagione da protagonista, ma difficilmente il club e i sostenitori gialloblu si sarebbero potuti immaginare un finale di campionato così emozionante e ricco di soddisfazioni.

Ieri sera, grazie alla vittoria di La Spezia (2-0) e al contemporaneo mezzo passo falso interno del Frosinone con il Fogggia (i ciociari si sono fatti incredibilmente recuperare all'89, su un'azione di contropiede per il 2-2 finale), il Parma è infatti riuscito a coronare la sua incredibile scalata, conquistando il secondo posto in classifica e l'automatica promozione in Serie A.

Un traguardo a dir poco prestigioso, che coincide con l'ennesima scommessa vinta da parte del centrale andorese, ex Imperia e Sanremese, che, nonostante la squalifica imposta dal Giudice sportivo, ha potuto festeggiare al termine dei 90 minuti insieme ai propri compagni sul rettangolo verde dello stadio "Picco".

La provincia di Savona avrà così nuovamente uno dei propri alfieri in Serie A, insieme a Stephan El Shaarawy e, si spera, ad Andrea Barberis, impegnato con il Crotone nella lotta per la salvezza.



Spezia-Parma 0-2



Marcatori: 10′ Ceravolo, 62′ Ciciretti



SPEZIA CALCIO 1906: Di Gennaro. Lopez, Giani, Bolzoni, Gilardino (43′ Granoche), De Francesco (67′ Augello), Terzi (Cap.), Pessina, De Col (V.Cap.), Maggiore (57′ Forte), Marilungo.

A disposizione: Manfredini, Capelli, Ceccaroni, Prados, Corbo, Mora, Awua, Masi, Mulattieri.

All.: Gallo



PARMA CALCIO 1913: Frattali, Iacoponi, Lucarelli (Cap.), Ciciretti (72′ Insigne), Barillà, Di Gaudio (82′ Anastasio), Gazzola, Scavone (V.Cap.), Ceravolo (78′ Calaiò), Sierralta, Dezi.

A disposizione: Nardi, Dini, Vacca, Frediani, Da Cruz, Scozzarella, Siligardi.

All.: D’Aversa

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium