/ Calcio

Calcio | 22 maggio 2018, 12:10

Calcio. Argentina Arma, una delle note più positive è stato Matteo Martelli: "A livello personale stagione buona. Giocarmi le mie carte alla Sanremese? Se ci fosse l'occasione..."

Il centrocampista rientrerà ai biancazzurri per fine prestito che rivela: "Ho ricevuto qualche offerta da squadre di Serie D"

Matteo Martelli, quest'anno in forza all'Argentina Arma

Matteo Martelli, quest'anno in forza all'Argentina Arma

Nella stagione catastrofica in Serie D dell'Argentina Arma c'è qualcosa da salvare, visto anche la grane voglia della compagine rossonera di cercare ad arrivare fino all'ultimo ad un play-out che sarebbe stato miracoloso vista anche la grave crisi societaria. Uno dei punti di forza nel centrocampo dei rossoneri è stato senza dubbio Matteo Martelli, seguito dalla Football Prince Management, che rientrerà dal prestito alla Sanremese: ecco le sue parole dopo un'annata non fortunata con l'Argentina Arma ("tutto sommato credo di aver fatto una buona stagione") e con un occhio al futuro ("vorrei arrivare sempre più in alto").

 

Matteo Martelli, l'annata ad Arma di Taggia visto il verdetto finale non è da ricordare, ma come giudichi la tua stagione? "Tutto sommato credo di aver fatto una buona stagione. Al di la dei vari problemi, io, in fin dei conti sono riuscito a raggiungere il mio obiettivo stagionale, che era quello di giocare con continuità".

Rientrerai alla Sanremese: il tuo obiettivo è giocarti le tue carte in biancazzurro? "Credo che nel caso in cui fosse cosi non ci sarebbero assolutamente problemi da parte mia, essendo anche molto legato alla società. Nelle prossime settimane comunque, con il mio procuratore incontreremo la dirigenza della Sanremese per capire e decidere quale sarà il mio proseguo in comune accordo".

Hai ricevuto altre offerte? "Qualche offerta ad essere sincero c'è stata, sempre inerente al campionato di serie D, e non escludo una stagione in prestito in un'altra squadra qualora ci fossero i presupposti per poterlo fare".

All'Argentina è stata un'annata difficile: avevi mai vissuto un'annata simile? "Sinceramente siccome non ho un'esperienza calcistica da poterne parlare così in modo tranquillo, posso dire che per quel poco che ho giocato non mi era mai capitata una situazione del genere o simile. Purtroppo esistono anche queste cose spiacevoli che rovinano il bello di questo sport. Sono molto contento comunque di aver fatto parte di quel gruppo".

Quali sono i tuoi obiettivi futuri? "Obiettivi futuri? Vorrei arrivare più in alto possibile e restarci a lungo. Ad ogni stagione mi pongo sempre l'obiettivo di giocare, sperando sempre di portarlo a termine".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium