/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 22 maggio 2018, 18:25

Calcio, Prima Categoria. Bordighera Sant'Ampelio, grande stagione per un ambito Lorenzo Vecchiotti: "Ad agosto tanti ci davano per spacciati, invece..."

L'attaccante arancioblù ha totalizzato 30 presenza e 10 gol e le sirene di altri club si potrebbero fare sentire: "Ho vissuto una stagione importante a livello personale, ma al momento nessun contatto con altre squadre"

Lorenzo Vecchiotti, quest'anno in forza al Bordighera Sant'Ampelio

Lorenzo Vecchiotti, quest'anno in forza al Bordighera Sant'Ampelio

La sua stagione è stata praticamente perfetta e con mister Carlet in panchina l'ex giocatore di Virtus Sanremo e Don Bosco Valle Intemelia ha totalizzato 30 presenze su altrettante partite di campionato andando in doppia cifra: e ora che il tecnico va verso l'Ospedaletti? Ai nostri microfoni ecco un Lorenzo Vecchiotti quest'anno in forza al Bordighera Sant'Ampelio, che smentisce al momento contatti con altri club della zona, oltre che analizzare la propria stagione.

 

Lorenzo Vecchiotti, come giudichi questa stagione del Bordighera Sant'Ampelio? "La nostra stagione quest'anno è stata ottima, ad agosto tanti ci davano per spacciati, ma noi ci siamo compattati tutti intorno al mister e ad Ivano e seguendo i loro consigli e mettendoci anche del nostro siamo riusciti a raggiungere il nostro obbiettivo con largo anticipo, dimostrando anche di essere una delle migliori squadre dal punto di vista del gioco".

Hai giocato in arancioblù 30 partite su 30 e doppia cifra: è stata la tua miglior stagione in carriera? "Per me è stata una stagione importante in cui ho trovato un ambiente e le persone giuste per rendere al meglio. Avrei voluto e potuto fare ancora meglio, ma sono arrivato alla fine un po' stanco e acciaccato. Voglio migliorare e fare meglio ogni anno, ho fatto tanti sacrifici e penso di aver meritato quello che ho avuto. Il merito va ai miei compagni che mi hanno capito e aiutato, perchè senza di loro non avrei fatto niente".

Mister Alan Carlet è vicino all'Ospedaletti: te ripartirai dal Bordighera Sant'Ampelio? "Mister Carlet? Meriterebbe di stare molto più su di categoria, perché ha una filosofia calcistica importante e molta esperienza che avendo anche un approccio giusto con i giocatori riesce a trasmettere: auguro al mister di fare cose importanti perché se lo merita".

Tante sono le voci sul tuo futuro: hai avuto contatti con altre società? "Per ora non ho avuto nessun contatto con nessuna squadra, è ancora molto presto anche se ho un sogno nel cassetto... Vedremo cosa accadrà".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium