/ Rugby

Che tempo fa

Cerca nel web

Rugby | sabato 16 giugno 2018, 08:15

Rugby. Bilancio positivo stagionale per i Reds Team di Imperia: "Un sogno iniziato il 3 agosto dell'anno scorso"

Appuntamento per la nuova annata ai piccoli rugbisti dai 4 ai 10 anni

Rugby. Bilancio positivo stagionale per i Reds Team di Imperia: "Un sogno iniziato il 3 agosto dell'anno scorso"

Inizia l’estate ed immancabile arriva il tempo di bilanci per la stagione sportiva appena trascorsa da parte delle società sportive. I Reds Rugby Team, più che una formale presentazione di dati, vogliono dare un’ idea a tutto tondo dell’attività svolta.

In primis, ovviamente  la nascita il 3 agosto 2017, la società si forma e ha tra le sue fila bambini con età dai 4 ai 10 anni, con obiettivo: lo sviluppo del minirugby. Pochi iscritti all’inizio ed a fine stagione portano in campo e tesserano  cinquantasei  bambini (grande il seguito degli under 6, maggior numero in provincia di Imperia e Savona e terzi a livello regionale sul campo di gioco).

Il campo in località Piani concesso dalla G.S. Riviera dei fiori con cui si condividono dei bei momenti, senza voler creare dissidi per il campo comunale di Baitè dove a tutto diritto potrebbero svolgere attività….ma il “verbo va fatto conoscere e non si può aspettare che vadano tutti al tempio”...quindi i Reds  si rimboccano le maniche e via negli Istituti Scolastici: l'Istituto comprensivo Littardi: scuole infanzia e primaria –Piani; Dolcedo; via Ulivi, l'Istituto comprensivo Boine: scuole primarie – Caramagna; p.zza Mameli e l'Istituto comprensivo Biancheri: scuola primaria –Diano S. Pietro-

Successivamente grazie all’Amministrazione Comunale di Diano San Pietro e Istituto Scolastico Biancheri , i REDS sbarcano nel golfo Dianese con accoglienza inaspettata e con un progetto in stile anglosassone di attività dopo le ore scolastiche, nella palestra della scuola.

L'attività a livello FIR si è svolta con 9 raggruppamenti all’attivo e non solo in Liguria ma anche in Toscana. Particolarità della società è quella di svolgere attività ricreative nonostante l’assenza della club house (se non c’è non importa, i genitori e il seguito si riunisce volentieri e sempre, amarcord di tempi passati dove si respira condivisione e non si da peso al consumismo)...dimostrazione lo sono le numerose cene sociali, l’attività svolta in trasferta a Siena, la partecipazione al Carnevale di Dolcedo con un’apecar a tema Reds Rugby Team, ultima in ordine cronologico la grande grigliata e festa finale svoltasi sul campetto dell’oratorio di Artallo con giochi per tutta la famiglia ed esperienza che ha fatto vivere il rugby a tutto tondo.

Nuovi propositi all’orizzonte e nuove iniziative anche estive già in programma ed in fase di definizione, un vecchio spot diceva “provare per credere”...non serve essere blasonati per farsi voler bene. 

"Grazie a tutti i genitori e sostenitori di un piccolo Team coeso e in crescita, agli atleti che ci fanno sorridere e vivere il rugby  propaganda con tanta spensieratezza e allo stesso tempo insegnandoci a volte come affrontare gli ostacoli. Un grazie anche a tutti i dirigenti ed  allenatori, volutamente non vengono inseriti i nomi di chi allena poiché i protagonisti sono i bambini e non i tecnici, seppur tutti qualificati con tesseramento idoneo richiesto da FIR, che lavorano in regia" - dichiarano dal sodalizio imperiese.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore