/ Calcio

Calcio | martedì 10 luglio 2018, 18:30

Calcio. Atletico Argentina, Luca Rangoni spiega la sua scelta: "Progetto importante con iniziative di grande passione"

Sarà il Vice Presidente della neo società

Luca Rangoni, ex dirigente del Sanremo 80, attuale vice presidente dell'Atletico Argentina

Luca Rangoni, ex dirigente del Sanremo 80, attuale vice presidente dell'Atletico Argentina

L'Atletico Argentina è pronto a partire in grande stile con una società nuova che si iscriverà al prossimo campionato di Seconda Categoria. Ad entrare nel progetto sarà anche Luca Rangoni, ex dirigente del Sanremo 80 e uomo di fiducia del Presidente Luigi Minti: abbiamo raggiunto ai nostri microfoni Rangoni che ci conferma anche la mancata iscrizione del Sanremo 80 proprio alla Seconda Categoria.

 

Luca Rangoni, cosa l'ha convinta ad entrare a fare parte del progetto dell'Atletico Argentina? "Entrare nel progetto Atletico Argentina vuol dire collaborare a creare un modello forte per il settore giovanile in provincia, amico del calcio e di tutti, con l'obbiettivo di promuovere la pratica calcistica e i valori dello sport con il settore giovanile e scuola calcio".

Quali sono le sue prime sensazioni da vice presidente? "Aderire a questo progetto importante fa crescere la passione per il calcio. Iniziative così cariche di passione con tecnica, attività e allenamenti, mi rendono orgoglioso di farne parte".

Conferma che il Sanremo 80 non si iscriverà al prossimo campionato di Seconda Categoria? "Confermo che purtroppo quest'anno l'Asd Sanremo 80 non sarà presente al prossimo campionato di Seconda Categoria".

Ha un po' di rammarico per come è andata la stagione al Sanremo 80, con la retrocessione finale? "L'anno scorso il Sanremo 80, che è sempre nel mio cuore, mi ha dato una delusione pari a una scossa elettrica da 1000 watt. E' stata una delusione materiale, perché con in squadra il capocannoniere del campionato e giocatori di tutto rispetto la sorte maligna ci ha fatto retrocedere: non puoi battere il Celle Ligure, vincitrice del campionato, quasi due volte e retrocedere..."

Quali obiettivi vi siete fissati per questo primo anno all'Atletico Argentina? "Gli obbiettivi dettati dal progetto sono quelli che sarà un settore giovanile ai massimi livelli nazionali e una squadra che vinca e giochi bene: Forza Atletico Argentina!"

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore