/ Rugby

Che tempo fa

Cerca nel web

Rugby | mercoledì 01 agosto 2018, 10:57

Imperia Rugby, cinque giovanissimi atleti nella selezione Ligure per il Trofeo CONI a Rimini

Grande soddisfazione del sodalizio imperiese

Detto, fatto. Il Coni e la Federazione Italiana Rugby lanciano un programma di avvicinamento al rugby legato alla disciplina del “tag rugby”, Imperia risponde e i risultati si vedono subito.

Il tag rugby è il “rugby con le code”, strisce applicate con velcro ad una cintura o ai pantaloncini. Per fermare l’avversario bisogna “rubare” le code. Niente contatto, ma abilità. Ovviamente mentre si gioca la palla. Difficoltà in più, ma divertentissimo e mobilissimo.

Non a caso è il principale sistema di avvicinamento al rugby di contatto utilizzato in paesi di grande tradizione ovale, in primo luogo nell’area del Pacifico. Adattissimo ai bambini, che si abituano a correre molto, ad essere elusivi, a fare finte e a coordinare le abilità manuali. Dopo la selezione di giugno, così, si arriva alla composizione della selezione ligure che difenderà gli onori regionali nel torneo nazionale CONI del prossimo 20/23 settembre a Rimini, ambitissima meta turistica. A loro volta guidati da Viviana Bousquet, già giocatrice seniores, mamma a tempo pieno e capace educatrice, i cinque sono Giada Mesiano, Valerio Goggi, Giorgio Papone, Alessandro Bocchi e Loris Csizouszky. Cinque su dieci per la Liguria: Imperia compone dunque mezza squadra con buona pace per gli equilibri regionali. Un risultato di questo tipo rappresenta una bella occasione di svago e confronto per i bambini, tutti nati nel 2007 tranne uno. E così per le famiglie. E così per l’ambiente rugbistico imperiese, che tanto ha lavorato nel contesto scolastico.

Mentore Alessandro Castaldo, che da mediano di apertura della franchigia provinciale, la Union Riviera Rugby, possiede preparazione ed intelligenza per entrare in sintonia con i più giovani, prepararli e coinvolgere gli insegnanti di scienze motorie che a tutt’oggi fanno parte integrante dell’organico tecnico del settore giovanile dell’Imperia Rugby. Lo scopo è ovviamente quello educativo, formativo, psicologico, senza guardare a risultati che non siano la crescita del singolo e del gruppo.

Ovviamente un tale approccio è sempre più riconosciuto sia dalla Federazione Italiana Rugby sia del CONI, che si affida proprio ai tecnici dell’Imperia Rugby anche per manifestazioni sportive di più ampio raggio. Dunque, pronti a correre. Per inciso, il campo di rugby in stagione è aperto il giovedì dalle 19.30 alle 21.00. Per chi vuole provare…porte sempre aperte.

Redaazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore