/ Rugby

Che tempo fa

Cerca nel web

Rugby | martedì 21 agosto 2018, 11:57

Rugby. Union Riviera, scatta la stagione con i primi allenamenti

Da lunedì sera la compagine imperiese è tornata a sudare

Lunedì 20 agosto, con un clima sicuramente proibitivo a causa del caldo, ma non per questo impediente, la Union Riviera Rugby si ritrova con il suo nuovo progetto sportivo. La Union è la franchigia provinciale rugbistica, capace di essere collettore di tutte le realtà giovanili disposte sulle tre piazze di Imperia, San Remo e Vallecrosia, in quest’ultimo caso con il fattivo impegno scolastico dei Salesiani. 

Il percorso di avvicinamento all’inizio dei campionati è scandito in modo preciso, giornaliero, anzi, orario, di qui all’inizio della tenzone per i Seniores, in data 14 ottobre. Del resto nel rugby la competizione vera inizia proprio ai 16 anni. Prima è tutto un avvicinamento, prima di tutto comportamentale e mentale all’ “essere rugbista”, condizione da applicare anche nella vita. 

E così lunedì per Seniores, under 18 e under 16 ha avuto inizio il primo “mesociclo” di preparazione, elaborato con attenzione dal tecnico Marco Calzia. Non per sorte, ma per necessità, gli under 16 lavoreranno con percentuali di carico più elevate rispetto ai meno giovani, con l’intento di aumentare le loro indubbie potenzialità atletiche.

Dunque, gran movimento a partire dalle 19 sul campo “Pino Valle” di Imperia Baité, aperto peraltro a tutti quelli che ancora intendono avvicinarsi al mondo del rugby. 
I gruppi di lavoro sono già formati, tenendo conto che soprattutto per la under 16 si parla di un ampio laboratorio, in cui si saldano due gruppi, quello imperiese e quello vallecrosino, con inserimenti sanremesi. 

In generale, a pieno regime, si prevede un bacino di una trentina di atleti per categoria. I tecnici prescelti alla bisogna sono fra i più qualificati. Oltre al coordinamento generale di Massimo Zorniotti, in campo scendono personaggi di rilievo. Attorno alla under 16 ci sono i tecnici FIR Giorgio Pallini e Marco Trucco. Il primo, in particolare, ha lunga esperienze su diverse categorie  e le porterà al servizio dei più giovani. In più William Campi seguirà il gruppo dei Salesiani e ci saranno anche i “numi tutelari” Enrico Abbo e Federico Chiappori, per comporre un gruppo di osservazione e sostegno il più ampio possibile.

Per la under 18 il tecnico è un Flavio Perrone, notissimo per le sue doti maieutiche, già capace qualche anno fa  di forgiare dal nulla un ampio movimento a San Remo. Lo affiancherà Davide Pozzati, giocatore della seniores, impegnato sia sul versante della propria formazione che sul versante della stessa squadra superiore. Qui troviamo anche Francesco “Franco” La Macchia, figura che ha vergato pagine di storia del rugby imperiese e che mette tutta la sua filosofia di gioco e di vita al servizio di un progetto strutturato, con una idea di gioco del tutto coordinata. A vigilare sulla tenuta di tutti i giocatori c’è Alessandra Ravotto, fisioterapista sempre sul campo e pronta a sostenere ogni necessità non solo con le sue conoscenze in merito alla professione, ma anche con sofisticati sistemi di indagine e cura. 

Quindi, porte aperte, sguardo avanti, pensando al passato. Si comincia. Era ora. 

Seniores e under 18 dal lunedì al venerdì dalle 19.30 alle 21.30

Under 16 il martedì, mercoledì e venerdì dalle 19.30 alle 21.00

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore