/ Rugby

Che tempo fa

Cerca nel web

Rugby | martedì 02 ottobre 2018, 08:43

Imperia Rugby - Union Riviera: si moltiplicano le attività per la stagione 2018/2019

Venerdì scorso c'è stata la riunione tra tecnici, dirigenti e genitori

Imperia Rugby - Union Riviera: si moltiplicano le attività per la stagione 2018/2019

Dopo il racconto delle basi fondative per la stagione ovale imminente, ecco che il sistema rugbistico provinciale pone il secondo mattone per la definizione dell’attività. Particolare attenzione per il settore giovanile, concentrato sugli impegni dell’Imperia Rugby con il percorso che va dagli under 6 agli under 14. Dove, di fatto, non c’è un campionato, ma si è molto attenti alla costruzione dei valori e della persona. E qui si parla di passione, rispetto, disciplina, integrità e solidarietà. Valori importanti che saranno declinati a più livelli durante l’annata.

Venerdì 28 settembre, quindi, la riunione congiunta fra tecnici, dirigenti e genitori ha svelato l’organigramma societario, gli impegni, gli oneri e i primi appuntamenti, con una relazione che si offre in allegato. Fra le novità interessanti, si registrano ingressi organizzativi, i nuovi tecnici giovani, gli allenamenti del sabato, le possibilità di operare a livello multisportivo con giornate dedicate all’atletica ed al nuoto. Questo perché il rugbista non deve necessariamente essere competente nel suo solo campo, ma è un atleta completo, che lavora su ogni parte del corpo, a partire dal pensiero e dal cosiddetto problem solvingfino alla possibilità di essere soddisfatto di sé stesso in ogni campo. Altro interessante sviluppo è quello legato alla nuova piattaforma di e-commerce con i prodotti Erreà. Lo sponsor tecnico del sistema rugbistico provinciale entra dunque a pieno titolo nel sistema organizzativo societario, fornendo una piattaforma che potrebbe non essere solamente legata al merchandising, ma anche alla gestione delle attività.

Ottobre, peraltro, incombe e quindi ci saranno già impegni di gioco, a partire da domenica 7 ottobre con il torneo amichevole che vedrà under 8, 10 e 12 a confronto con i francesi del Six Fours-Le Brusc, esponenti del fertile ambito legato all’esperienza tolonese. Se si comincia, meglio cominciare con un confronto probante. Del resto, l’ovalia francese è lì a portata di placcaggio. Seguirà il torneo Web Ellis a Mentone per gli under 12 e quindi i primi concentramenti federali per gli under 14.

Nel frattempo il sabato 29 c’è stato lo sport family day nel campo di atletica del Prino. Ormai una specie di seconda casa per gli atleti dell’Imperia Rugby, dato che si lavora molto sulla preparazione atletica (e ad alti livelli si vede). Un gran bel pomeriggio di gruppo: Imperia Rugby si è presentata in grande spolvero con trenta bambini, genitori e atleti della seniores come Paolo Novaro, Davide Pozzati, Andrea Gabaglio e Marco Bellifiori. Davvero, il rugby è una di quelle situazioni in cui anche le divinità professionali amano il contatto con chi inizia o chi è magari in difficoltà, dato che non si contano le iniziative sociali in tal senso. Il Coni è ormai ospite di riguardo per l’Imperia Rugby, mentori anche i tecnici che sono dei veri professionisti dell’insegnamento, anche a livello scolastico. I bambini, tanti, circa trenta, hanno animato gli spazi da par loro e si sono avvicinati a tutti gli sport possibili, dato che, in fondo, un giovanissimo deve provarli tutti e comunque il rugbista è in grado di fare, infine, ciò che vuole e sempre al meglio. Panchina per nessuno, dunque.

Si chiude il fine settimana con l’allenamento domenicale della Union Riviera Rugby under 16 versus under 18. La 16 era finalmente al completo con il robusto innesto dei giovani del Vallecrosia. La 18 ha i numeri e l’esperienza e si è giocato per 45 minuti filati. Da un lato quindi le gambe, la velocità e le giocate dei più esperti, dall’altra l’allenamento di adattabilità per mettere in difficoltà i più scafati avversari costringendoli ai punti di incontro e ad un gioco che dovrà essere raffinato nelle trincee piemontesi del campionato. Per il momento è così, ma ad Imperia sarà sempre e comunque rubgy birroso e spumeggiante. La Club House, accogliente, è sempre lì, per il terzo tempo.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore