/ Calcio

Calcio | 17 ottobre 2018, 18:30

Calcio, Prima Categoria. Camporosso, Mattia Farsoni ha blindato la porta: "Conosciamo il nostro valore, vogliamo divertirci e far divertire. Mister Luci? Qui è come Totti per Roma"

L'estremo difensore non vuole tornare sul proprio passato: "Non voglio più parlarne, sono già state dette troppe cose in passato, anche sbagliate. Io conosco il mio valore e so quello che posso dare"

Mattia Farsoni il giorno della sua presentazione al Camporosso: prima stagione con la maglia rossoblù per il portiere dopo le esperienze a Don Bosco Valle Intemelia e Ospedaletti

Mattia Farsoni il giorno della sua presentazione al Camporosso: prima stagione con la maglia rossoblù per il portiere dopo le esperienze a Don Bosco Valle Intemelia e Ospedaletti

Il Camporosso sta vivendo uno straordinario momento nel campionato di Prima Categoria e dopo 270 minuti di gioco non solo i rossoblù sono a punteggio pieno ma non hanno ancora subìto reti. Il campionato è ancora molto lungo, ma merito di questo è anche il portiere Mattia Farsoni (eletto questa settimana miglior estremo difensore e inserito nella nostra TOP 11) che raggiunto da noi di rivierasport.it è soddisfatto di questo suo inizio, ma non vuole tornare sul passato.

 

Mattia Farsoni, siete la capolista della Prima Categoria: te lo aspettavi? "Conosciamo il nostro valore e sappiamo che possiamo fare bene. Dipende solamente da noi, ma per la classifica adesso è presto e c'è tempo".

Hai un grande rendimento, è una rivincita personale dopo il tuo addio all'Ospedaletti? "Dell'Ospedaletti non voglio più parlarne, visto che sono già state dette troppe cose in passato, anche sbagliate. Io conosco il mio valore e so quello che posso dare e qui ho tutte le componenti per rendere al meglio".

Secondo te dove potete arrivare? "Vogliamo divertirci e far divertire riportando entusiasmo in paese. Poi quello che verrà lo vedremo con il tempo". 

Quanto vi sta dando un allenatore esperto come Carmelo Luci? "Il mister qui è come Totti per Roma... Così ci rende tutto molto più facile, è molto preparato e questo per noi è un'arma in più: dobbiamo seguirlo per raggiungere traguardi importanti".

Domenica esame con la Veloce: quanto vale per voi questa partita? "Domenica sappiamo che sarà una partita di cartello. Noi siamo molto sereni, consapevoli che affrontiamo una grande squadra con ottimi giocatori, ma dalla nostra c'è il fattore campo e tifosi. Come ho detto vogliamo riportare entusiasmo in paese, e domenica è la giornata ideale".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium