/ Calcio

Calcio | mercoledì 07 novembre 2018, 11:30

Calcio, Prima Categoria. Camporosso nella tana dell'Aurora. Luci non si fida: "Partita complicata, penalizzante giocare in settimana. Noi tra le favorite? Grazie a chi ci indica, ma vogliamo fare meglio dell'anno scorso"

Questa sera alle 20.30 a Cairo c'è il recupero della 5a giornata per la compagine rossoblù

Carmelo Luci, allenatore del Camporoso (foto Eugenio Conte

Carmelo Luci, allenatore del Camporoso (foto Eugenio Conte

PRIMA CATEGORIA - RECUPERO 5a GIORNATA -

ASPETTANDO... AURORA-CAMPOROSSO

Il Camporosso ha una grande occasione questa sera, quando alle 20.30 scenderà sul campo di Cairo contro l'Aurora per il recupero della giornata numero 5 del campionato di Prima Categoria. I rossoblù vanno a caccia della vittoria che manca dal terzo turno e ripartire dopo il rallentamento tra Veloce Savona e Pontelungo.

A poche ore dal match (lo potrete seguire nel nostro live score), analizza a rivierasport.it la sfida nella tana dei valbormidesi mister Carmelo Luci, che non si fida dell'avversario di serata: "Considero l'Aurora un'ottima squadra e sarà una partita complicata e sicuramente giocare in settimana ci penalizza molto, visto che abbiamo molti giocatori che lavorano".

Il mister sottolinea come è penalizzante giocare in settimana: "Mi viene difficile da capire come è possibile che il regolamento parla di recuperare le partite nei 15 giorni successivi al rinvio e siamo solo noi a rispettare questa regola... Ho visto recuperi messi a fine novembre, ancora non programma e mi viene un po' da pensare: ma noi siamo pronti".

Luci vede il suo Camporosso tra le outsider del campionato: "Vorrei ringraziare tutti quelli che ci indicano come tra le squadre favorite per la vittoria di questo campionato, grazie per la fiducia. Penso che siano altre le squadre che dovranno svolgere questo compito visto gli investimenti fatti. Noi vogliamo essere l'outsider del campionato: questa squadra si è salvata all'ultima giornata lo scorso anno. Non abbiamo queste grandi ambizioni come gli altri ci sottolineano, vogliamo divertirvi e fare meglio della passata stagione".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore