/ Pallanuoto

Pallanuoto | venerdì 16 novembre 2018, 15:29

Pallanuoto, Serie A1 femminile. Riflettori sul big-match Plebiscito Padova-Ekipe Orizzonte, parola a coach Stefano Posterivo: "Non penso sia decisiva. Loro hanno un portiere di alto livello come Giulia Gorlero"

Anche il portiere imperiese è pronta per lo scontro al vertice: "Sono una bella squadra molto affiatata"

Coach Stefano Posterivo (Plebiscito Padova) e il portiere imperiese Giulia Gorlero (Ekipe Orizzonte Catania)

Coach Stefano Posterivo (Plebiscito Padova) e il portiere imperiese Giulia Gorlero (Ekipe Orizzonte Catania)

PALLANUOTO - SERIE A1 FEMMINILE -

Domani è In programma la quinta di Campionato con una partita che si preannuncia come anteprima di quello che quasi sicuramente vedremo alle Final Six di maggio. A Padova si incontreranno due delle squadre pretendenti al titolo finale, Lantech Plebiscito Padova e Ekipe Orizzonte Catania del portiere imperiese Giulia Gorlero.

In questi giorni abbiamo avuto il piacere di parlare con chi in questi anni ha portato il Padova ai massimi livelli e che sta tentando di continuare questo cammino, quel Stefano Posterivo coach della squadra Campione d'Italia in carica.

Stefano, quanto può pesare mentalmente e a livello di classica la partita di sabato? "Il risultato di sabato non penso che cambierà qualcosa. Mentalmente dipende da come si prenderà il risultato. A livello di classifica non cambierà niente! Quest’anno ci sono altre squadre da cui bisognerà guardarsi perché Sis Roma e Rapallo sono molto migliorate e in grado di competere con chiunque".

Migliorie tecniche e tattiche grazie anche ai nuovi innesti di entrambe le squadre: "Loro sono ulteriormente rinforzate hanno preso una straniera forte ( n.d.r. Ilse Koolhaas olandese) mantenendo comunque un portiere di alto livello come Giulia Gorlero. Noi siamo più forti rispetto allo scorso anno e con caratteristiche diverse ma l'Orizzonte rimane favorito assoluto".

Dell'Ekipe Orizzonte abbiamo parlato con Giulia Gorlero la quale ha confermato le parole del coach patavino: "Si, la penso esattamente come lui, queste partite servono da collaudo sia per la Champions di gennaio che per la Final Six,bisogna solo correggere le sbavature durante il percorso. Padova è una bella squadra,molto affiatata,lavorano insieme da molti anni, noi stiamo lavorando molto per colmare i gap che ci potrebbero essere sia fisicamente che mentalmente".

Emmolo & Cuzzupè. L'incontro è in programma alle ore 18, per chi volesse guardarla diretta sul sito della Fin. Altra sfida in programma a Rapallo, dove la squadra locale di Giulia Emmolo sfiderà una delle rivelazioni del campionato la CSS Verona che sarà supportata da un gruppo numerosissimo di tifosi provenienti dal Veneto.

Il Bogliasco di Giulia Cuzzupè dopo la battuta d'arresto di sabato scorso a Catania giocherà in casa contro Torre del Grifo ferma ancora a zero punti in classifica.

 

Partite in programma:

Lantech Padova - Ekipe Orizzonte Catania ore 18

Sis Roma – Kally Milano ore 18.30

Bogliasco- Torre del Grifo ore 18

Rapallo- CSS Verona ore 15

F&D H2O – Florentia ore 15

Daniela Bolla

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore