/ Rugby

Rugby | venerdì 16 novembre 2018, 09:05

Domenica prossima una grande giornata di rugby per gli appassionati della palla ovale ad Imperia

La giornata infatti prevede un confronto a tutto campo con tre diverse realtà ovali del Nord Ovest italiano.

Domenica prossima una grande giornata di rugby per gli appassionati della palla ovale ad Imperia

Ancora una volta il “Pino Valle” di Imperia sarà teatro, domenica prossima, di una triplice sfida rugbistica con tutti gli effettivi della Union Riviera Rugby impegnati su tre fronti diversi.

La giornata infatti prevede un confronto a tutto campo con tre diverse realtà ovali del Nord Ovest italiano. Inizia la Under 16 di Giorgio Pallini e del suo gruppo di lavoro, che gioca con l’Acqui Terme. Una sfida sostanzialmente inedita, che pone la “16” di fronte ad un Alto Monferrato da sempre collegato al faro astigiano ed alessandrino e di fatto bacino d’utenza per quella franchigia del Monferrato che oggi pare lanciata verso la serie A.

La under 16, vera franchigia provinciale, ha lavorato a pieno organico nelle ultime due settimane, anche con l’impegno di Massimo Zorniotti con il gruppo dei Salesiani Vallecrosia, onde fornire una medesima impronta all’intero gruppo. Gruppo che peraltro ha recentemente espresso giocatori da selezione regionale, tra i quali Francesco Chiappori, Francesco Borca e Andrea Ardoino. Partita prevista alle 11 mentre, alle 12.30 è la volta della under 18, di fatto avviata alla leadership nel girone, ma con un ostacolo insidioso: FGTI Rugby Ligues è una franchigia che mette insieme il settore giovanile del Recco e dello Spezia e quindi possiede una importante tradizione da far valere.

Finale al calor bianco alle 14.30: la Union Riviera Rugby sfida sul proprio campo il Savona. Si è già alla partita di ritorno del girone e la sconfitta nella città della Torretta brucia ancora alla Union. La rivalità è forte e i corsari hanno oliato tutti i meccanismi durante gli allenamenti settimanali per sfruttare al massimo un potenziale ancora non portato al meglio, visto le ultime anche inopinate sconfitte. Ci sarà battaglia e quindi la partita sarà giocata anche sul filo della tensione. Nessuno regalerà nulla, questo è certo.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore