/ Pallanuoto

Pallanuoto | mercoledì 28 novembre 2018, 20:19

Pallanuoto: nell'Under 17 la Rari Nantes Imperia si arrende al Bogliasco dopo un buon avvio

Le giallorosse Under 17 hanno così affrontato la prima trasferta della stagione.

Pallanuoto: nell'Under 17 la Rari Nantes Imperia si arrende al Bogliasco dopo un buon avvio

BOGLIASCO-R.N.IMPERIA 11-3 (3-1; 3-2; 3-0; 2-0)
BOGLIASCO:
Sokhna, De Marchi 1, Ravina 2, Sammarco, Magni 3, Lama (cap.), Lombella 2, Cogozzo 1, Paganello, Rayner 1, Carpaneto 1, Albasini, Gabetto. All.: Sinatra.
IMPERIA: Giai, Martini, Platania, A. Amoretti (cap.), Cappello, Bessone 1, Ferraris, Rosta, Accordino 2, Iazzetta, Ruma, Repola. All.: Stieber.
Arbitro: Rogondino
Note: espulse Accordino (I) nel terzo tempo, A. Amoretti (I) nel quarto tempo; uscita per limite di falli Martini (I) nel quarto tempo. Sup. Num. Bogliasco 4/12 + un rigore sbagliato; Imperia 0/6.

Dopo la vittoria all'esordio, Rari Nantes Imperia perde 11-3 contro il Bogliasco Bene, apparso superiore. Le giallorosse Under 17 hanno così affrontato la prima trasferta della stagione.

Le ragazze di Merci Stieber reggono il confronto fino al cambio vasca, prima di accusare l'allungo delle padrone di casa. Al via, le bogliaschine infilavano un 3-0 parziale al quale rispondeva la segnatura di Lise Accordino. Nel secondo periodo, i gol di Bessone e ancora Accordino riagguantavano momentaneamente il punteggio ma, nell'ultimo minuto,Bogliasco trovava le reti dell'allungo complici un calo di concentrazione imperiese e due fischi poco chiari del direttore di gara.

Le avversarie nella ripresa apparivano più cariche e determinate nel cercare il successo, la Rari si innervosiva (stizzita anche dal cartellino rosso sventolato ad Accordino) e così il risultato assumeva contorni ben più pesanti rispetto al gioco mostrato in acqua. L'ultimo giro di lancette cominciava con l'espulsione per brutalità comminata a capitan Amoretti, episodio quantomeno dubbio che chiudeva una partita storta per molti protagonisti sul piano vasca.

Al termine di un match ricco di episodi, ha parlato Merci Stieber: "Abbiamo giocato bene fino a metà partita. Poi ci siamo disunite ma non abbiamo meritato questo passivo”.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore