/ Pallanuoto

Pallanuoto | 06 gennaio 2019, 19:45

Pallanuoto femminile. La SIS Roma di Marco Capanna conquista la Coppa Italia 2019: c'è il marchio dell'ex Rari Nantes Imperia sul trionfo capitolino

Superato in finale il Rapallo di Giulia Emmolo per 6-5

Pallanuoto femminile. La SIS Roma di Marco Capanna conquista la Coppa Italia 2019: c'è il marchio dell'ex Rari Nantes Imperia sul trionfo capitolino

COPPA ITALIA 2019 - FINALE -

SIS ROMA-RAPALLO PALLANUOTO 6-5

SIS Roma: Sparano, Tabani 1, Galardi, Tori, Motta 1, Tankeeva 1, Picozzi 1, Sinigaglia, Nardini, Di Claudio, Chiappini 1, Fournier 1, Brandimarte. Coach: Capanna.

Rapallo Pallanuoto: Lavi, Zanetta, Viacava, Avegno, Marcialis 2, Gagliardi, Giustini 1, D'amico, Emmolo 2, Zimmerman, Genee, Cocchiere, Risso. Coach: Antonucci.

Arbitri: Nicolosi e Frauenfelder

 

C'è il marchio della Rari Nantes Imperia sul trionfo della SIS Roma nella Coppa Italia 2019 di pallanuoto femminile. A trionfare e alzare il trofeo è la SIS Roma di coach Marco Capanna, ex allenatore della Rari Nantes Imperia scudettata.

Le giallorosse superano il Rapallo di Giulia Emmolo, ironia della sorte un'altra protagonista proprio con Capanna ad Imperia nell'anno del tricolore. Le capitoline si regalano la coppa con un equilibrato 6-5 grazie ai centri di Tabani, Motta, Tankeeva, Picozzi, Chiappini e Fournier. Per le liguri in rete la Marcialis (doppietta), proprio la Emmolo (due gol) e Giustini.

C'è un po' di Imperia nella Coppa Italia della SIS Roma.

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium