/ Calcio

Calcio | martedì 08 gennaio 2019, 18:21

Calcio, Promozione. Ospedaletti, il campionato ricomincia dal Serra Riccò. Cadenazzi: "Sarà un girone di ritorno difficile. Vignaroli? Il suo ingresso fa capire le ambizioni della società"

Domenica la capolista va a caccia della vittoria contro i temibile genovesi

Calcio, Promozione. Ospedaletti, il campionato ricomincia dal Serra Riccò. Cadenazzi: "Sarà un girone di ritorno difficile. Vignaroli? Il suo ingresso fa capire le ambizioni della società"

L'Ospedaletti è pronto ad affrontare un girone di ritorno nel campionato di Promozione molto difficile con gli orange che da capolista saranno la squadra da battere. Il primo avversario dell'anno nuovo sarà il Serra Riccò, compagine genovese che sa rendere la vita difficile a qualunque squadra.

"Sarà un girone di ritorno più difficile". A Rivierasport.it analizza questo girone di ritorno capitan Fabrizio Cadenazzi: "Sarà un girone di ritorno molto più difficile di quello dell'andata senza ombra di dubbio - sottolinea l'esperto calciatore orange - e non possiamo permetterci di sbagliare atteggiamento in nessun frangente. Tutte le squadre oramai ci conoscono, si sono rinforzate e ci attendono agguerrite e preparate, in primis, il Serra Riccò domenica. I genovesi sono tutt'altra squadra rispetto alla prima di campionato di settembre".

L'Ospedaletti dovrà affrontare i genovesi senza bomber Miceli: "Le assenze, seppure molto importanti per noi potranno pesare se sbaglieremo l'approccio alla gara, partendo non dalla domenica, dal martedì... Ma non voglio parlare di ciò che sarà, noi sappiamo l'importanza delle partite che ci aspettano da qui alla fine e saremo noi stessi gli artefici del nostro destino".

Cadenazzi regala un parere anche sull'entrata in società di Fabio Vignaroli, uomo d'esperienza nel mondo del calcio: "Vignaroli è un uomo conoscitore di calcio e il suo ingresso nell'Ospedaletti fa capire quali siano le ambizioni della nostra società".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore