/ Calcio

Calcio | 10 gennaio 2019, 12:09

Calcio. Da Sanremo a Shanghai, mister Cristiano Norberti traccia un primo bilancio: "Sono molto soddisfatto, qua ogni club ha le proprie Scuole"

L'ex Virtus Sanremo sta vivendo un'emozionante avventura nella capitale cinese con il club dell Shenmao

Il campo di allenamento dello Shenmao, club dell'allenatore Sanremese Cristiano Norberti

Il campo di allenamento dello Shenmao, club dell'allenatore Sanremese Cristiano Norberti

Da Sanremo alla Cina per vivere qualcosa di magico, unico indimenticabile. L'allenatore sanremese Cristiano Norberti è da un mese a Shanghai dove sta vivendo una straordinaria ed emozionante avventura calcistica nel club del Shenmao: noi di Rivierasport.it abbiamo raggiunto l'ex Virtus Sanremo che ci ha tracciato un primo bilancio di questa sua esperienza.

 

Mister Cristiano Norberti, traccia un bilancio del suo primo mese in Cina? "Se devo fare un bilancio di questo primo mese in Cina, sono parecchio soddisfatto. I primi giorni piuttosto difficili, per l'impatto molto forte con un mondo completamente diverso, dove all'inizio non si riesce a comunicare con nessuno. E' difficile muoversi anche per i bisogni più elementari, e la solitudine nel periodo natalizio lontano da casa non aiuta. 

"Con il passare del tempo si riescono a risolvere tutti i problemi anche grazie all'aiuto delle persone del mio club, tutti fantastici e gentili. Ho iniziato a conoscere le dinamiche del luogo e ad imparare a spostarmi rapidamente e a trovare quello che voglio mangiare nei posti giusti. Ora sto, proprio bene, e inizio a scoprire e visitare una città che mi sorprende ogni giorno di più". L'adattamento è ottimo e la gente inizia a conoscermi. Quando per esempio entro in caffetteria, sanno già che voglio l'espresso corto 'italian coffee' per loro così difficile da pronunciare e anche da fare". 

Ci svela come funziona il calcio giovanile in Cina? "Qui ogni club ha le proprie scuole e al mattino andiamo ad allenare i ragazzi direttamente nel campo della scuola, dove ogni istituto ha il proprio campo da calcio. Il pomeriggio alleniamo invece i ragazzi del club, e la differenza rispetto al mattino, sta nel fatto che possono venire anche ragazzi di altre scuole che vogliono giocare con noi". 

La stagione in Cina è agli sgoccioli: quando si riprenderà? "Qui la stagione è al termine perché tra poco si festeggia il capodanno cinese e per quasi tutto il mese le attività sono ridotte o sospese. Ne approfitterò per farmi qualche giorno di vacanza in Italia e poi ripartire, perché a marzo ricomincia la stagione e dobbiamo essere pronti".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium