/ Altri sport

Altri sport | 11 febbraio 2019, 07:11

Pallamano: analisi del presidente della Riviera Handball al giro di boa della stagione 2018/19

Tra alti e bassi le nostre ragazze senior si sono guadagnate un buon terzo posto nella prima fase che le porterà a una seconda fase d’excellence insieme alle prime dell’altro girone.

Pallamano: analisi del presidente della Riviera Handball al giro di boa della stagione 2018/19

Con la fine della prima fase, il campionato senior femminile dipartimentale des Alpes Maritimes arriva il giro di boa per la società Riviera Handball. Il presidente Lino Versaci fa una analisi di quanto è successo e delle prospettive a breve termine.

“Per il primo anno ci siamo impegnati, oltre al campionato Italiano di serie B maschile, nelle categorie under 15 femminile, under 17 maschile e senior femminile in Francia per una questione prettamente geografica, evitando le lunghe trasferte in Lombardia e Piemonte che ci avrebbero proposto i campionati Italiani. Iniziamo dalle più piccole, l’under 15 femminile, che dopo aver vinto il loro girone imbattute nella prima fase, hanno iniziato bene anche la seconda con due vittorie e una sconfitta contro il Mentone, causata da importanti assenze. Alla ripresa del campionato, nella seconda settimana di marzo, speriamo di riscattarci contro il Beausoleil già sconfitto nella prima fase.

Anche l’under 17 maschile ci sta regalando grandi soddisfazioni. Dopo aver vinto la prima fase a pari punti col Mentone ed essersi perciò guadagnati la partecipazione al campionato excellence insieme alle prime degli altri gironi, abbiamo iniziato alla grande con quattro vittorie consecutive che ci vedono in vetta alla classifica in solitaria. Speriamo di continuare con questi bei risultati e di guardare alla vittoria del campionato o quantomeno a un buon piazzamento.

Tra alti e bassi le nostre ragazze senior si sono guadagnate un buon terzo posto nella prima fase che le porterà a una seconda fase d’excellence insieme alle prime dell’altro girone. Tre le sconfitte subite, due ad opera della prima in classifica, il San Martin Du Var e una da parte della San Camillo, con le quali abbiamo condiviso i due derby vincendone uno ciascuno. Nella seconda fase, che inizierà a marzo, cercheremo di migliorare la condizione fisica che, per vari motivi, non è mai stata eccelsa.

Un discorso a parte va fatto per i nostri senior, impegnati nel campionato Italiano di serie B. Nel girone con la Lombardia e il Piemonte stiamo incontrando squadre molto forti che per vari motivi hanno rinunciato a gareggiare nella A2. I ragazzi hanno sempre messo il cuore in campo ma non sempre basta. Purtroppo alcune defezioni a campionato in corso come i pochi allenamenti che possono fare i nostri ragazzi impegnati negli studi fuori sede o l’aver puntato sui giovani che, seppur molto bravi mancano di esperienza, ci hanno penalizzato nel girone di andata. Cercheremo di riscattarci presto iniziando dalla coppa Liguria che inizierà domenica 17 febbraio e coinvolgerà, oltre noi, il  Ventimiglia, il Bordighera e La Spezia.”

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium