/ Calcio

Calcio | 11 febbraio 2019, 16:53

Calcio, Promozione. Momento non semplice in casa Sanstevese e mister Siciliano non ci sta: "Non c'è la voglia di lottare, ognuno pensa al proprio orticello"

Il tecnico amareggiato dopo il 5-1 subìto sul campo della Dianese & Golfo: "In una squadra, in un gruppo che vuole salvarsi non si ragiona così"

Simone Siciliano, allenatore della Sanstevese, durante il derby contro la Dianese & Golfo

Simone Siciliano, allenatore della Sanstevese, durante il derby contro la Dianese & Golfo

La Sanstevese sta attraversando un momento non facile del suo campionato di Promozione. A confermarlo è il netto 5-1 subìto dalla compagine di Santo Stefano al Mare sul campo della Dianese & Golfo, un risultato largo.

"Non c'è la voglia di lottare". Il tecnico Simone Siciliano è molto amareggiato, ma allo stesso tempo arrabbiato per l'atteggiamento dei suoi giocatori in campo: "Dopo un 5-1 c è poco da dire - esordisce il tecnico - siamo in un momento difficile dove non c'è la voglia di lottare, ognuno pensa al proprio orticello e questo mi fa rabbia perché non si ragiona cosi in una squadra in un gruppo che vuole salvarsi".

"Mi aspetto molto di più da chi dovrebbe dare l'esempio ai giovani". Il mister non è soddisfatto e lo esterna: "Posso dirti che ieri ha esordito un 2002, Cioffi, e ha fatto la sua partita. Mi aspetto molto di più da chi dovrebbe dare l'esempio ed essere da chioccia per i giovani - sottolinea Siciliano - ma questo non avviene. Anzi facciamo molte parole ma pochi fatti".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium