/ Rugby

Rugby | 15 febbraio 2019, 14:29

Si ferma il Sei Nazioni, ritorna il grande rugby in provincia di Imperia

Gli appuntamenti del fine settimana

Si ferma il Sei Nazioni, ritorna il grande rugby in provincia di Imperia

Con la prima sosta del Sei Nazioni, si riporta attenzione sulle varie dimensioni regionali rugbistiche. Il movimento in provincia di Imperia è ormai in fase di decisa crescita e coinvolge anche San Remo, nell’ottica di un programma di franchigia provinciale caro a mentalità costruttive di tipo anglosassone.

Nel prossimo fine settimana (16/17 febbraio) il programma è nutrito. Si comincia Sabato alle ore 15 al Pino Valle di Imperia, sperando in un clima assolato e piacevole. Il raggruppamento è il per il rugby propaganda dei più piccoli, under 6, 8 e 10. Dunque tanto divertimento, movimento, verifica dei miglioramenti, coesione del gruppo, psicomotricità.

Ai nastri di partenza il Ponente ligure: Imperia Rugby, Sanremo, Savona e Reds. Segue la domenica, un sabba del rugby con la classica sequenza delle partite riservate alla franchigia provinciale Union Riviera Rugby. Alle 11.00 sono di scena i ragazzi della under 16, che devono confermare quanto di buono visto ultimamente di fronte ad un avversario alquanto scorbutico, la franchigia FGTI Ligues, espressione a forte marca savonese. Segue, alle 12.30, la under 18, che ha un doppio imperativo: non solo vincere con i fanalini di coda del girone, il Cuneo, ma soprattutto convincere con impegno, attenzione e una tensione positiva durante l’intero confronto. Chiude il trittico l’atteso ritorno della seniores, che ha nel Moncalieri un avversario di non facile interpretazione.

Sarà necessaria la massima attenzione, soprattutto in fase di ripartenza avversaria. Si prevedono ovvie novità in mischia e sicuramente qualche nuova strategia escogitata da La Macchia e Pozzati per sorprendere un avversario che si spera ammaliato dal clima mediterraneo di Imperia. Non finisce qui, in ogni caso, perché si lavora anche sulla pèlouse di San Remo, in quel di Pian di Poma.

Il folto gruppo della under 12 di Alessandro Castaldo, Mariuccia Reitano ed Alessandro Ardoino, si impegnerà nel confronto con un parterre di notevole spessore: oltre ai padroni di casa del Sanremo-Vallecrosia, ci sarà il CUS Genova, la Pro Recco e poi Province dell’Ovest, Busalla e Savona. Si comincia alle 10.30 perché poi ci sarà, alle 15.00 l’incontro di under 14, tra il Sanremo Rugby in veste di anfitrione e la gloriosa società di Cogoleto. Dunque, rugby per ogni palato, club house apertissima, birra in mano e tutti in campo.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium