/ Pallanuoto

Pallanuoto | 20 febbraio 2019, 12:30

Pallanuoto femminile. Rari Nantes Imperia, Sara Sowe pronta per l'esordio in campionato: "Aspettiamo questo momento da mesi. Puntiamo ai playoff"

Le giallorosse debutteranno domenica in trasferta contro lo Sporting Lodi

La Rari Nantes Imperia targata Serie B femminile

La Rari Nantes Imperia targata Serie B femminile

Il calendario del campionato di Serie B femminile di pallanuoto è stato varato nella giornata di ieri, e per la Rari Nantes Imperia sarà debutto domenica in terra lombarda contro lo Sporting Lodi.

"Aspettiamo questo momento da mesi". Ad analizzare la situazione in casa giallorossa è l'esperta Sara Sowe, il portiere affidabile a disposizione di coach Stieber per questa stagione: "Aspettiamo questo momento da mesi - dichiara il portiere - ci alleniamo da settembre e siamo pronte sia fisicamente che mentalmente: non vediamo l’ora di iniziare. In questo campionato non conosciamo nessuno dei nostri avversari e penso sia un bene. Non sappiamo cosa aspettarci quindi giocheremo ogni partita al massimo, ma il campionato è più corto dell'anno scorso e ogni partita è fondamentale".

"Puntiamo ai playoff". L'obiettivo stagionale delle giallorosse è subito ben chiaro: "L'obiettivo stagionale è sicuramente quello di arrivare ai playoff - sottolinea la Sowe - ci alleniamo ogni giorno con questo pensiero e faremo il possibile per arrivarci".

"A livello personale punto a fare la differenza". Della forza e della qualità di Sowe non ce ne accorgiamo di certo oggi e il portiere giallorosso a livello personale vuole trascinare le proprie giovani compagne di squadra: "Il mio obiettivo personale è quello di riuscire a fare la differenza in ogni partita e di motivare le mie compagne di squadre ogni volta che ce ne sarà bisogno. Vorrei riuscire a portare di nuovo in alto il nome di Imperia visto che qualche anno fa si è fatta la storia -evidenza il portiere giallorosso - ma ora si è aperto un nuovo ciclo e siamo ripartite da zero. Siamo un bel gruppo, se lavoriamo bene possiamo toglierci tante soddisfazioni".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium