/ Calcio

Calcio | 01 marzo 2019, 18:09

Calcio, Seconda Categoria. Carlin's Boys, una domenica alla finestra. A tu per tu con Fabio Mesiano: "Mi aspettavo la rimonta dell'Atletico Argentina. Di Donato bel colpo. Un sogno di mercato? Ermes Scaburri. Maiano..."

Intervista al Direttore Sportivo dei neroazzurri che guarda alla prossima giornata di campionato con la sua squadra a riposo: "Cediamo il primato? Ma la Villanovese vinse all'andata contro l'Atletico..."

Fabio Mesiano, Direttore Sportivo della Carlin's Boys con mister Eros Litardi

Fabio Mesiano, Direttore Sportivo della Carlin's Boys con mister Eros Litardi

La Carlin's Boys, capolista del campionato di Seconda Categoria, domenica osserverà il turno forzato di riposo e potrebbe cedere per un punto il primato all'Atletico Argentina, anche se la partita sul campo della Villanovese non sarà delle più semplici vista la vittoria all'andata dei savonesi.

Noi di Rivierasport.it abbiamo raggiunto il Direttore Sportivo dei neroazzurri Fabio Mesiano, che ha tracciato un bilancio sulla stagione e qualche segreto svelato e mai detto prima.

 

Direttore Mesiano, domenica potreste essere secondi e scavalcati dall'Atletico Argentina: secondo lei cosa avete sbagliato in questo ultimo periodo? "L'Atletico Argentina ha una partita sulla carta facile, ma ti ricordo che all'andata vinse la Villanovese... Premesso questo noi siamo stati penalizzati dalle tante assenze come quelle di Marco Campagnani  per quattro giornate che erano cinque, Edoardo Prette per motivi di lavoro assente un mese, Fabrizio Calvini per infortunio lungo tre settimane, capitan Marcucci espulso e in seguito infortunato. Abbiamo sbagliato poco come squadra, ma perso un po' di tranquillità per questi motivi. Siamo ripartiti positivamente, non togliamo i meriti all'Atletico Argentina che è un'ottima squadra e adesso con mister Pesante ha trovato una quadratura mentale che prima non aveva".

Si aspettava quindi una rimonta così importante dell'Atletico Argentina... "Come detto in precedenza mi aspettavo una rimonta dell'Atletico Argentina, in quanto è un'ottima squadra ed ha alla guida un mister capace e che sa come gestire questa squadra".

Le faccio due nomi: da Christian Maiano a Eros Litardi cosa è cambiato? "Guarda non mi piace fare paragoni, sono due ottimi mister,: Christian sta dimostrando le sue qualità anche a Taggia, Eros ad ora non si può discutere".

Ciro Di Donato il suo colpo migliore? "Di Donato è un ottimo giocatore, sia di qualità che quantità. E' quello che ti può cambiare la partita in 10 minuti come domenica scorsa contro il Riva Ligure. Ho cercato in primis di creare un gruppo di giocatori affiatati e soprattutto un gruppo. Per me i giocatori sono tutti importanti allo stesso modo. Ciro è stato un bel colpo".

Mi svela quale giocatore non è riuscito a prendere ma che avrebbe voluto in rosa? "Un giocatore che mi sarebbe piaciuto avere nella mia rosa? Sicuramente Ermes Scaburri, ottimo giocatore e grande amico".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium