/ Pallanuoto

Pallanuoto | 05 marzo 2019, 13:50

Imperia: domenica alla piscina Cascione il torneo Habawaba tra sport, legalità e ritorno positivo per la città (Foto e video)

Presentati oggi l'evento e l'importante sinergia tra Rari Nantes Imperia e Polizia di Stato

Imperia: domenica alla piscina Cascione il torneo Habawaba tra sport, legalità e ritorno positivo per la città (Foto e video)

Sport, divertimento, legalità e ritorno positivo sulla città. Questi gli elementi del torneo Habawaba che si svolgerà domenica 10 marzo presso la piscina Felice Cascione di Imperia, a condividerli Rari Nantes, Polizia di Stato e Comune in un: "accordo sinergico che possa portare benefici alla cittadinanza".

Circa trecento bambini, delle categorie under 9 e under 11, si sfideranno in oltre cinquanta appassionanti partite nelle acque della Cascione per la fase regionale del più importante torneo internazionale di Lignano Sabbiadoro.  Un mix di sport e divertimento al quale vanno ad aggiungersi i valori della legalità, della responsabilità e della non violenza con un'importante sinergia stretta tra la Polizia di Stato e la società giallorossa.

Domenica sarà infatti presente per tutto il giorno un banchetto informativo con l'intento di coinvolgere i giovani e di sensibilizzarli ai valori sportivi e contro la violenza di ogni genere come spiegato nella conferenza di presentazione odierna dalla dottoressa Daniela Grande.  Insieme a quest'ultima i responsabili Rari Nantes Paolo RagosaMatteo Gai, l'educatrice-allenatrice Martina Bencardino e l'assessore comunale Laura Gandolfo.

"Domenica avremo l'onore di essere ospitati dalla piscina comunale con una postazione informativa formata da personale specializzate e con l’ausilio di responsabili del centro antiviolenza e di alcune atlete della Rari Nantes – ha spiegato Daniela Grande. Lo scopo è quello di informare i bambini, le famiglie e gli accompagnatori e di sensibilizzarli contro gli atteggiamenti non rispettosi dei valori dello sport e che rischiano, anche per i più adulti, di diventare violenti.

Offriremo informazioni per riconoscere i primi segnali di questi atteggiamenti scorretti e per avere gli strumenti per poterli prevenire ed eventualmente anche reprimere. I valori della Polizia di Stato sono gli stessi dello sport: il senso di responsabilità e il rispetto che devono permanere anche al di là dell’attività sportiva. Come gli allenatori insegnano ai ragazzi a conoscersi e a superare eventuali stereotipi tra maschi e femmine, che tra l’altro faranno parte delle stesse squadre, così deve essere nella vita portando avanti questi valori. Da tempo facciamo campagne di sensibilizzazione per la valorizzazione della legalità in tutte le sue forme e ci poniamo come punto di riferimento qualora ce ne fosse bisogno per poter superare situazioni di difficoltà”.

"La Rari Nantes è un orgoglio della città di Imperia – ha detto Laura Gandolfo. Organizza questo tipo di manifestazioni che portano tante famiglie a vedere le nostre bellezze, il nostro clima che a inizio marzo è già un clima da primavera avanzata. La città sarà pronta all’accoglienza e a mostrare quanto ha di bello".

"Domenica 10 marzo sarà un avvenimento importante non solo per la piscina di Imperia, ma per tutta la città – ha evidenziato Matteo Gai. Avremo più di trenta squadre quasi tutte dalla Liguria e una da Torino con circa cinquantasei partite. La cosa importante è portare tanti bambini in acqua, ma anche che questa di Imperia è una tappa per arrivare a giugno all’International Festival Habawaba di Lignano Sabbiadoro, uno dei primi importanti appuntamenti per i bambini per entrare nel mondo della pallanuoto e appassionarsi a questa realtà prendendo parte a delle categorie più importanti. Oggi prevale l’aspetto ludico, ma la nostra speranza è di trasformare un giorno questi piccoli atleti in veri campioni".

Lorenzo Bonsignorio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium