/ Motori

Motori | 11 marzo 2019, 20:50

Automobilismo: un mese al Rally di Sanremo, tutto pronto per la 66a edizione dal 10 al 13 aprile

L’appuntamento è per giovedì 11 aprile con la distribuzione dei Road Book (ore 7.00-11.00) e verifiche sportive (ore 19.00-21.00) e tecniche (ore 12.00-21.00), Giovedì è anche la giornata delle ricognizioni delle prove speciali in orari prestabiliti, compresa la Super Prova Speciale di Porto Sole.

Automobilismo: un mese al Rally di Sanremo, tutto pronto per la 66a edizione dal 10 al 13 aprile

La composizione delle squadre è quasi al completo. I rumors attorno a clamorosi cambi di casacca dei piloti stanno abbassando i toni, mentre cominciano a salire quelli dei motori. Il Campionato Italiano Rally è in dirittura di partenza ed il Rallye Sanremo, giunto alla 66esima edizione, ha ormai definito la sua struttura nei minimi particolari. L’evento andrà in scena dal 10 al 13 di aprile, cominciando con la distribuzione dei Road-Book e verifiche tecniche e sportive a partire dalla serata di mercoledì 10 aprile (ore 19.00-21.00) per i concorrenti iscritti al Campionato Italiano Rally, mentre per gli altri l’appuntamento è per giovedì 11 aprile con la distribuzione dei Road Book (ore 7.00-11.00) e verifiche sportive (ore 19.00-21.00) e tecniche (ore 12.00-21.00), Giovedì è anche la giornata delle ricognizioni delle prove speciali in orari prestabiliti, compresa la Super Prova Speciale di Porto Sole.

Venerdì 12 aprile si accenderanno i motori delle auto da corsa con lo Shake Down (dalle ore 8.00 alle 10.00 per i piloti in lizza per il Campionato Italiano Rally; dalle 10.00 alle 12.00 per tutti gli altri). I cronometri inizieranno a girare dalle ore 14.45 di venerdì con la partenza dal parco assistenza e diventare poi classifica alle 14.59 con la Super Prova Speciale di Sanremo. Il rally si concluderà sabato 13 aprile alle ore 19.00, dopo due tappe con dieci prove speciali (quattro venerdì e sei sabato) per un percorso lungo 486,67 km (124,26 km venerdì e 362,41 sabato) di cui 152,20 km di prove cronometrate (41,73 km il venerdì e 110,47 il sabato).

Il 66° Rallye Sanremo sarà valido per il Campionato Italiano Rally (nelle declinazioni Assoluto, Junior, Due Ruote Motrici, Campionato Italiano Rally Asfalto) di cui è la seconda prova, ERT-European Rally Trophy-Alpine di cui è la gara di esordio e Coppa FIA R-GT di cui sarà la terza prova dopo gli appuntamenti iridati del Monte-Carlo e Tour de Corse. Lo scorso anno in successo arrise a Paolo Andreucci-Anna Andreussi (Peugeot 208 T16) che precedettero di 9”7 Simone Campedelli-Tania Canton (Ford Fiesta R5) e di 50”7 Umberto Scandola-Guida D’Amore (Škoda Fabia R5).

Il 34° Sanremo Rally Storico sarà valido come seconda prova del Campionato Italiano Rally Auto Storiche (CIRAS) oltre che come seconda prova del TERH-Tour European Rally Historic. Per gli “storici” il primo appuntamento è per domenica 7 aprile con la distribuzione dei radar, che proseguirà mercoledì 10 e giovedì 11 aprile, in contemporanea con le ricognizioni del percorso da parte dei concorrenti. Le auto da rally e gli equipaggi arriveranno a Sanremo giovedì 11 aprile per sottoporsi alle verifiche sportive e tecniche dalle ore 12.00 alle ore 18.30, mentre il giorno dopo, venerdì 12 aprile, piloti e navigatori indosseranno casco e tuta per effettuare lo shake down facoltativo (il test in assetto da gara) dalle ore 10.00 alle 12.00. Dalle ore 14.13 di venerdì 12 aprile si fa sul serio con la partenza ufficiale del rally che si concluderà sabato 13 aprile alle ore 16.51 dopo aver affrontato 469,24 km di percorso (238,24 venerdì e 231,00 sabato) suddivisi in undici prove speciali (sei venerdì e cinque il sabato) per un totale di 155,29 km cronometrati (89,03 km il venerdì e 66,26 km il sabato). Lo scorso anno a salire sul gradino più alto del podio furono Lucio Da Zanche-Daniel De Luis (Porsche 911 SC) che precedettero di 47”6 “Lucky”-Fabrizia Pons (Lancia Delta 16V) e di 4’11”2 Davide Negri-Roberto Coppa (Porsche 911 RSR).

La 33esima Coppa dei Fiori avrà validità per il tricolore essendo una delle prove del Campionato Italiano Regolarità a Media. Per gli specialisti della precisione l’appuntamento è per venerdì 12 aprile alle ore 10.00 con la consegna del Road-Book, le verifiche sportive e tecniche. La partenza avverrà nello stesso pomeriggio alle ore 15.18 quando i concorrenti si lanceranno sul percorso di 469,02 km (238,24 venerdì e 230,15 il sabato) all’inseguimento delle vetture impegnate nel rally storico. La gara si concluderà sabato 13 aprile alle ore 18.09 quando verrà proclamato il vincitore, capace di essere il più preciso sulle dodici prove di precisione (sei il venerdì per 78,34 km e altrettanto il sabato per 65,32 km) per un totale di 143,66 km di tratti di confronto. Lo scorso anno primeggiarono Gardino-Scardella (Autobianchi A112 Abarth) davanti a Vellano-Molina (Audi Quattro) che hanno fatto peggio di 118 penalità e Aiolfi-Seneci (Volkswagen Golf GTI) staccati di 121 penalità.

A corollario delle tre gare valevoli a diverso titolo per il Campionato Italiano vi sarà l’11esima edizione del Sanremo Leggenda, il rally valevole per la Coppa Italia Seconda Zona che avrà il suo prologo con la distribuzione dei radar domenica 7 aprile, distribuzione che proseguirà mercoledì 10 e giovedì 11 aprile, e le ricognizioni del percorso nelle stesse giornate. I concorrenti torneranno a Sanremo venerdì 12 aprile per le verifiche sportive e tecniche in programma dalle 8.30 alle 13.00 e per scaldare i muscoli con lo Shake Down facoltativo dalle ore 10.00 alle 12.30. Il confronto con il cronometro sarà concentrato della giornata di sabato 13 aprile con partenza alle ore 7.00 ed arrivo alle 15.55 dopo aver affrontato un percorso di 241,10 km suddiviso in sei prove speciali per 65,32 km di tratti cronometrati. Lo scorso anno il successo sorrise a Gabriele Cogni-Marco Pollicino (Škoda Fabia R5) che hanno preceduto di 1’26”9 Davide Riccio-Monica Cicognini (Ford Fiesta R5) e di 2’23”4 Dario Bigazzi-Monica Briano (Renault Clio R3).

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium