/ Sport acquatici

Sport acquatici | 25 marzo 2019, 14:09

Vela. Trofeo San Giuseppe 2019: un fine settimana velico da ricordare a Bordighera

Tutti i risultati della competizione

Vela. Trofeo San Giuseppe 2019: un fine settimana velico da ricordare a Bordighera

Bordighera e il suo mare hanno riservato ai giovani velisti che iniziano ora la loro attività agonistica due giornate da ricordare con tempo primaverile e una brezza costante da Sud Ovest di 6, 7 nodi di intensità.

Alla sua terza edizione il “Trofeo San Giuseppe” ha confermato la valenza della sua formula che favorisce i giovani alla prima esperienza agonistica permettendo agli Istruttori di dare consigli a chi si trova in difficoltà anche durante la regata.

I “cugini” francesi hanno da tempo optato per questa formula cercando in questo modo di agevolare l’ingresso nel mondo delle regate dei principianti e adottando la classificazione di “regateAcademy”.

L’ottima organizzazione del Club Nautico Bordighera, coadiuvato dagli amici del Circolo Velico Ventimigliese, ha ricevuto il plauso di molti partecipanti alla giornata del FAI che hanno visto il mare antistante le ville aperte per l’occasione; l’azzurro del mare si è abbellito, per l’occasione, di una collana di perle formata dalle vele che si distendevano dolcemente.

La parte sportiva ha visto, nella classifica finale della Classe “420”, i ragazzi del Club Nautico Loano, Cucco Giacomo e Gandolfo Francesco, controllare l’equipaggio femminile, compagno di squadra, Damonte Veronica e Paul Maria Elena e lasciando in scia al terzo posto il primo equipaggio dello Yacht Club Sanremo composto da Perinotti Dante e Griseri Lorenzo.

Nell’altra Classe in regata, la Classe giovanile “l’Equipe”, successo degli equipaggi del Circolo Velico Ventimigliese, Nocella Anna e Lorenzi Simone nella categoria Under 17 e Lorenzi Filippo con Piombo Matilde nella categoria Under 12.

I ventimigliesi Anna e Simone hanno preceduto nella classifica Under 17 gli equipaggi loanesi Migliavacca Simone - Michelli Letizia e Oliva Sebastiano – Del Balzo Graziella mentre i giovanissimi Filippo e Matilde, Under 12, hanno regatato ad armi pari con i ragazzi della categoria Under 17 rimanendo sempre nelle posizioni di testa nonostante la loro superfice velica ridotta.

L’appuntamento è per il prossimo anno confidando ancora nella benevolenza del nostro clima che ha meritato il titolo di “migliore d’Italia”… 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium