/ Altri sport

Altri sport | 27 marzo 2019, 18:30

Beach Handball. Pallamano Ventimiglia, Alessio D'Attis convocato in Nazionale: "Questa chiamata è per me motivo di grande orgoglio"

Grande entusiasmo in casa giallonera

Alessio D'Attis, tesserato Pallamano Ventimiglia

Alessio D'Attis, tesserato Pallamano Ventimiglia

La Pallamano Ventimiglia si sta dimostrando squadra ad altissimo livello nel campionato francese con la formazione Senior guidata da Pippo Malatino, grazie a vittorie pesanti.

D'Attis azzurro. Tra i protagonisti c'è anche il quotato Alessio D'Attis, convocato nella nazionale azzurra di Beach Handball, una disciplina che a Ventimiglia sta spopolando: abbiamo raggiunto D'Attis che ci ha esternato sensazioni ed emozioni per questo traguardo.

 

Quali sono state le tue emozioni per la convocazione nella nazionale azzurra di Beach Handball? "Sono stra felice per questa convocazione, dove farò parte di un gruppo dove ci saranno i migliori giocatori d'Italia di questo sport: per me sarà motivo di grande orgoglio".

A chi vuoi dedicare questa convocazione? "Questa convocazione va un po' per tutti, soprattutto alla mia famiglia che mi è sempre stata vicina così come tutte le persone che hanno supportato in quello che faccio credendo in me. Alla Pallamano Ventimiglia e ai miei compagni di squadra: è anche grazie a loro se sono riuscito a raggiungere questo traguardo".

Quali obiettivi ti sei fissato in Nazionale? "Vorrei arrivare a questo raduno e dare tutto me stesso. Sono concentrato, motivato e voglio arrivare là senza risparmiarmi migliorarmi con i miei compagni di squadra. Poi vedremo come andranno le cose passo dopo passo".

Dove nasce questa passione per il Beach Handball? "Avendo sangue latino mi piacciono mare, sabbia e spiaggia. Conobbi il Beach Handball più o meno sette anni fa e da quel momento me ne innamorai. Questo è un mix tra il mio sport in indoor e la spettacolarità di uno sport sulla sabbia, quindi più rapido. E' un mix ad essere dinamico e allo stesso tempo far divertire il pubblico. Penso che questa disciplina possa dire la sua nel periodo estivo".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium