/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 13 aprile 2019, 16:30

Calcio, Serie D. Sanremese-Lecco, l'ex matuziano Fall infiamma la vigilia: "Scenderemo in campo con lo spirito giusto. Un mio ritorno in futuro a Sanremo? Non mi pongo limiti"

Intervista al grande ex: "A Sanremo mi sono trovato molto bene, ma ci siamo separati perchè..."

Ahmet Fall, ex attaccante della Sanremese: domani sfiderà il suo passato

Ahmet Fall, ex attaccante della Sanremese: domani sfiderà il suo passato

Domani pomeriggio si giocherà al 'Comunale' di Sanremo l'attesa supera sfida tra Sanremese e Lecco.

Ad infiammare la vigilia del big-match è l'ex matuziano Ahmet Fall, nella prima parte di questa stagione proprio in forza ai biancoazzurri: ecco le dichiarazioni che ci ha lasciato il bomber a Rivierasport.it

 

Ahmet Fall, partiamo da questa sentita sfida con voi del Lecco che avete già vinto il campionato: con quale spirito scenderete al 'Comunale'? "Scenderemo in campo con lo spirito giusto, siamo carichi e arriviamo a questo appuntamento con grande voglia".

Torniamo indietro di qualche mese: mi sveli un bel ricordo di Sanremo? "Un ricordo di Sanremo? Sicuramente il sole quando ti svegliavi".

La tua separazione dalla Sanremese ha stupito un po' tutti: ci sveli cosa non ha funzionato in pieno a Sanremo? "Avevamo un altro modo di interpretare il calcio e io la vivo in un'altra maniera rispetto a loro".

Torneresti in futuro alla Sanremese? "Un mio ritorno in futuro alla Sanremese? Chissà, mai dire mai nella vita. La società ha sempre mantenuto la sue promesse e con i compagni di squadra, non mi pongo limiti. Se dovesse accadere ci dovranno però essere delle valutazioni. Colgo l'occasione per regalare un saluto speciale a Miani e sua moglie che sono state delle persone squisite".

Come valuti la tua seconda parte di stagione al Lecco? "La mia seconda parte di stagione al Lecco è stata molto positiva. Ho trovato un gruppo già forte e che avrebbe vinto il campionato anche senza di me. Ho cercato di dare il mio contributo ai massimi livelli".

 

 

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium