/ Tennis

Tennis | 16 aprile 2019, 16:29

Tennis. Il sanremese Gianluca Mager sbanca Barletta e non vuole fermarsi: "Felice di come stanno andando le cose. Appena ci sarà occasione disputerò qualche qualificazione nei tornei ATP"

Intervista alla racchetta matuziana allenata da Matteo Civarolo e reduce dall'exploit sulla terra rossa pugliese: "Dedicato a tutte le persone che lavorano con me al Circolo Tennis Sanremo"

Gianluca Mager dopo il trionfo a Barletta

Gianluca Mager dopo il trionfo a Barletta

Il tennista sanremese Gianluca Mager, dopo il trionfo di Koblenz, sbanca la Puglia e il Challenger di Barletta mettendo il proprio nome nell'albo d'oro del torneo a 20 anni di distanza dall'ultima vittoria italiana.

Super Mager. Noi di Rivierasport.it abbiamo raggiunto la racchetta matuziana, allenata da Matteo Civarolo del Tennis Sanremo, che ha esternato la sua soddisfazione e la voglia di partecipare a qualche qualificazione di torni ATP dopo essere entrato nella Top 150.

 

Gianluca Mager, come prima cosa complimenti per il trionfo a Barletta. Questa è la secondo vittoria nell'ultimo periodo: è il tuo miglio inizio in carriera? "Sono contento di come stanno andando le cose, c’è ancora tanto da lavorare e speriamo sia solo l'inizio". 

Sei nella top 150: hai in mente di partecipare ad una qualificazione del circuito ATP? "Sicuramente appena ci sarà occasione inizierò con il giocare qualche qualificazione di tornei ATP". 

Hai una dedica speciale per questa vittoria? "A tutte le persone che lavorano con me al circolo Tennis Sanremo e alla mia famiglia".

Ci sveli quanto vale per te questo successo a Barletta? "Sono felice di come ho giocato il torneo e di essere stato il primo italiano dopo 20 anni a riuscire a vincere". 

Il tuo prossimo impegno? "Il mio prossimo impegno dovrebbe essere un Challenger a Francavilla, ma non ne sono ancora sicuro. Parlerò in questi giorni con i miei allenatori".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium