/ Calcio

Calcio | 14 maggio 2019, 16:27

Calcio, Promozione. L'Ospedaletti cede di misura nella finale del Titolo Regionale, mister Carlet: "Peccato per il risultato, ma comunque la nostra resta una stagione fantastica"

L'Athletic supera per 2-1 gli orange

Alan Carlet, allenatore dell'Ospedaletti (foto Gabriele Siri)

Alan Carlet, allenatore dell'Ospedaletti (foto Gabriele Siri)

L’Ospedaletti cede nella finalissima, per l’assegnazione del titolo di Promozione, contro l’Athletic Club Liberi ma può comunque uscire dal campo a testa alta. Al rigore sul finale di primo tempo di Del Vecchio ha risposto in apertura Scappatura, nulla invece hanno potuto gli orange alla rete al 66° minuto di Cagliani.

Amareggiato per la sconfitta ma comunque soddisfatto per la stagione mister Alan Carlet, che è intervenuto ai nostri microfoni:

"Peccato per questa sconfitta, sarebbe stata la ciliegina sulla torta per questa stagione. Abbiamo commesso una disattenzione sul secondo goal e complici anche i nostri troppi errori non siamo riusciti a rimontare il match. Va comunque dato il merito ai nostri avversari per aver cercato e ottenuto il risultato".

Una stagione che comunque è da ricordare: “Bisogna fare i complimenti ai ragazzi, siamo stati in testa alla classifica dalla prima all’ultima giornata e questo è tutto merito loro. Le otto vittorie consecutive nel girone di ritorno sono stare determinanti per la conquista del titolo, abbiamo speso molto in quella fare e al termine della stagione abbiamo pagato la stanchezza. Quando hai già raggiunto un obiettivo ti mancano gli stimoli ed è su questo che dobbiamo crescere".

Sarà ancora mister Carlet a sedere sulla panchina dell’Ospedaletti in Eccellenza?: “Come ripeto sempre sono stato bene qui, non c’è motivo per andare via. Nelle prossime settimane ci siederemo comunque ad un tavolino con la società, per valutare al meglio cosa fare".

Gabriele Siri

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium