/ Calcio

Calcio | 14 maggio 2019, 18:10

Calcio, Serie D. Sanremese, Marco Del Gratta rompe il silenzio: "Mai dichiarato di vincere il campionato. Ascoli è un allenatore che seguiamo. Gaburro? Profilo importantissimo ma..."

Pino Fava resterà in carica come Direttore Generale anche nella prossima stagione

Calcio, Serie D. Sanremese, Marco Del Gratta rompe il silenzio: "Mai dichiarato di vincere il campionato. Ascoli è un allenatore che seguiamo. Gaburro? Profilo importantissimo ma..."

La Sanremese ha chiuso la stagione con l'eliminazione ai playoff contro l'Inveruno e dopo quella sconfitta è arrivata la separazione in panchina con mister Alessandro Lupo.

La proprietà matuziana è in cerca di un sostituto sulla panchina della Prima Squadra per la prossima stagione e tanti sono i nomi circolati nelle ultime ore come da un Ascoli in pole come scritto da noi di Rivierasport.it nella giornata di ieri fino al 'sogno impossibile' Gaburro: per capire la situazione abbiamo realizzato un'intervista con Marco Del Gratta.

 

Marco Del Gratta inizia tornando indietro nel tempo e su alcune lette nei vari social in questi giorni da parti di tifosi:

"Ho letto ultimamente un po' di commenti dove alcuni tifosi evidenziano il fatto che da due anni arriviamo secondi, da due anni facciamo promesse ecc. Io premetto questo: due anni fa siamo partiti in pompa magna io e Renato Bersano per spaccare il mondo, siamo arrivati in un momento ad avere 9 punti di vantaggio sull'Albissola e poi sinceramente non cosa sia successo. Io volevo salire, mentre qualcun altro invece no. Risultato? Siamo arrivati secondi.

Quest'anno le promesse sono state ben diverse: sono solo, farò un campionato dignitoso, non partecipando per vincere ma per fare una bella figura. Non abbiamo mai dichiarato che volevamo vincere il campionato. E' vero che abbiamo iniziato benissimo e quando sei in quella posizione provi a lottare, poi il Lecco ha vinto il campionato. Devo ammettere che ci sono stati degli errori, soprattutto in attacco, da Traini a Fall, ma è anche veritiero che il Direttore Generale Pino Fava ha fatto due innesti top come quelli di Videtta e Spinosa. C'è da dire che siamo stati anche sfortunati, come con gli infortuni di Lo Bosco, Lella che speravamo fosse un altro tipo di giocatore e Fall che ha litigato con l'allenatore: nel calcio nessuno ha la bacchetta magica.

Detto questo, vorrei rispondere ai quei pochissimi tifosi che hanno detto e insinuato che quest'anno c'erano delle ambizioni ma siamo arrivati solo secondi: non è così, assolutamente. Io sono contentissimo del campionato che abbiamo fatto e del lavoro realizzato da mister Lupo".

Del Gratta torna anche sull'addio di mister Alessandro Lupo: "Ci siamo lasciati come due semplici amici. Avevamo sempre detto che se arrivava la vittoria nei playoff sarebbe stato riconfermato, ma nel momento in cui i playoff non sono stati vinti e con un periodo dove non vincevamo partite, abbiamo preso questa decisione. Io e Lupo ci siamo incontrati, lui ha fatto un passo indietro,  l'ho ringraziato per quello fatto: Alessandro avrà sempre le porte aperte per il nostro settore giovanile. Al momento resta nel nostro gruppo, ma se gli arriverà un'offerta importante non lo tratterrò".

Il toto allenatore alla Sanremese è aperto e Del Gratta non smentisce l'interesse per Nicola Ascoli ma anche per altri profili: "Può arrivare Ascoli come altri allenatori, ci sono dei progetti in corso. Non nascondo che Ascoli è uno di quelli. Ci sono anche nomi importanti tra cui un allenatore che ha del trascorso in Serie B".

Su Marco Gaburro, attuale allenatore del Lecco: "Gaburro? E' un'ambizione, ma so che resterà al Lecco. Personalmente non ho mai parlato con lui. E' un profilo importantissimo ma resterà in bluceleste".

Sicuro, nella prossima rosa, l'arrivo di due attaccanti importanti: "In rosa arriveranno sicuramente due attaccanti di valore. Lauria e Gaeta? Al momento posso dirti che è un nì, cioè più no che si. Ci sono altri due nomi davanti. Capogna? Magari..."

La prima certezza futura è la conferma di Pino Fava come Direttore Generale: "Pino Fava resterà il nostro Direttore Generale anche nella prossima stagione".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium