/ Calcio

Che tempo fa

Cerca nel web

Calcio | 15 maggio 2019, 16:03

Calcio. La finale di Tim Cup è Lazio-Atalanta, il doppio passato di Enrico Vella: "Quella volta da ex contro la Lazio con la maglia neroazzurra..."

L'ex calciatore di neroazzuri biancocelesti analizza la finalissima: "Ho tutte e due le squadre nel mio cuore: che vinca il migliore"

Enrico Vella, ex giocatore di Lazio e Atalanta

Enrico Vella, ex giocatore di Lazio e Atalanta

Questa sera si gioca la sentitissima finalissima di Tim Cup tra Lazio e Atalanta allo stadio Olimpico di Roma. 

Doppio passato. Si sfidano due squadre che sono rimaste nel cuore di Enrico Vella, visto il suo passato da calciatore sia a Bergamo che nella capitale biancoceleste: a Riviersport.it l'ex Sanremese analizza il big-match e torna indietro.

 

Enrico, questa sera c'è la grande sfida tra Lazio e Atalanta che vale la Tim Cup: che partita ti aspetti? "Sarà una bella partita aperta, con la Lazio che gioca in casa in uno stadio Olimpico dove ci saranno sicuramente più laziali. In campionato quest'anno l'Atalanta sta facendo qualcosa di incredibile".

Ti ha sorpreso la tua ex Atalanta? "I neroazzurri non mi hanno sorpreso, sono anni che questa squadra con Gasperini allenatore sta facendo un gioco bellissimo, ma anche col Genoa questo allenatore realizzava già un calcio spumeggiante. Lui tiene sulla corda tutti: se vediamo la rosa dell'Atalanta non ci sono nomi eclatanti, ma tutti calciatori che hanno voglia e fame".

Ci sveli un tuo aneddoto con la maglia dell'Atalanta? "Un aneddoto del mio periodo all'Atalanta? Da ex quando arrivai per giocare all'Olimpico contro la Lazio, prima della partita, i tifosi mi chiamarono sotto la Nord regalandomi sciarpe e applausi: in quell'occasione mi commossi. Stessa situazione mi capitò quando andai a giocare da ex contro il Catania con la maglia della Lazio: al 'Cibali' tutti in piedi per me. Emozioni impossibili da cancellare". 

Oggi ti faresti allenare da Simone Inzaghi o Gasperini? "Mi farei allenare da entrambi, io da calciatore ho sempre avuto un ottimo rapporto con tutti i tecnici che ho avuto. Quando giochi devi sempre dare il massimo".

Torniamo alla finalissima di stasera: chi può essere decisivo? "Potrebbe essere Immobile, anche se in campionato l'Atalanta ha dominato la Lazio. Ma in questo momento stanno bene anche i biancocelesti con i vari Correa e Milinkovic Savic".

Pronostico? "Un pronostico? Ho nel cuore tutte e due le piazze, quindi che vinca il migliore. Ma la cosa importante è che sia una serata di sport".

Capitolo futuro: cosa farà Enrico Vella nella prossima stagione? "Il mio futuro? Mi occupo sempre dei ragazzini e dei veterani, ma non ti nego che mi piacerebbe tornare su una panchina di una Prima Squadra, ho ancora tanta voglia di tornare in pista e allenare".

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium