Basket - 11 giugno 2019, 09:27

Minibasket. Il Team Esordienti Ranabo 1946 è la seconda forza in Liguria

Grande prova a Chiavari dei baby cestisti della compagine bordigotta

Minibasket. Il Team Esordienti Ranabo 1946 è la seconda forza in Liguria

Si conclude con un prestigioso secondo posto in regione la bellissima stagione del Team Esordienti 2007/08 della Ranabo 1946.

Nella giornata di domenica, sono state chiamate a Chiavari nel prestigioso Palazzetto dello Sport fornito di due campi da gara, le quattro squadre campionesse delle rispettive province liguri. Alle 10.30 si da il via alla prima palla a due tra la Ranabo 1946 ed il forte Canaletto La Spezia, squadra rinomata in tutta la regione ed in passato, bestia nera del team biancoblu.

L’avvio di gara è tutto a favore dei ponentini che sviluppano un gioco più di squadra, orchestrato da capitan Lilu che, sulla sirena piazza una bomba (che nel campionato Esordienti vale comunque 2 punti) da oltre otto metri. Prodezza che viene bissata allo scadere della seconda frazione da Midou, questa volta dalla media distanza, ma sempre sulla sirena. Episodi inusuali in questa categoria, che hanno giustamente strappato l’applauso di tutti i genitori presenti. La Ranabo può per tutta la gara gestire un margine di vantaggio in doppia cifra che viene praticamente annullato a pochi minuti dalla sirena finale.

Si deve peraltro fare i conti con l’uscita per cinque falli di Romeo ma la squadra raccoglie le ultime forze e strappa il 48 a 42 che la proietta a giocare la finale più prestigiosa. In contemporanea l’Auxilium Genova regola con un perentorio 71 a 36 il Cogoleto. Nella finalina per il 3 e 4 posto il Canaletto ha la meglio sul Cogoleto e alle 16.30 va in scena la Finalissima contro la corazzata Auxilium. Ottimo l’avvio della Ranabo, che riesce a contenere i genovesi sul 13 a 11.

Nella seconda frazione Genova mostra i muscoli e allunga sul 29 a 17 che lascia ancora aperte le speranze dei ponentini ma i due quarti finali si riveleranno letali. Intensità, divario fisico e determinazione sono tutti ad appannaggio della squadra ligure più forte e sul 54 a 23 finale si applaude giustamente la favorita al titolo.

"Non posso che essere soddisfatto nel vedere i miei ragazzi, stringere la mano con sportività e riconoscere il merito dell’avversaria - commenta a fine gara Gabriele Alessio - è stata una stagione meravigliosa, coronata dal successo al prestigioso trofeo nazionale Papini a Rimini assieme ai ragazzi del BKI Imperia. Una stagione dove in campionato dove si sono collezionate solo vittorie e che termina con la sola ed unica sconfitta nella finalissima regionale. Un gruppo di ragazzi meraviglioso, costituito da tre atleti 2008 sottraeva, due atlete ed un nucleo di 2007 che mi hanno dato tanto in termini di gioie e soddisfazione. A loro e ai loro genitori, il mio abbraccio più grande".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
SU